Cronaca

Moto-soccorso a Trieste: coppia di centauri a supporto delle emergenze del 118 (FOTO)

Il 13 agosto è partito un progetto sperimentale che durerà un mese e mezzo e che vedrà l'impiego del moto-soccorso a supporto di interventi di emergenza del 118

Foto Enrico Ferri

È ufficiale e operativo, dal 13 agosto è partito il progetto sperimentale del "moto-soccorso" a Trieste.

Si tratta di una moto attrezzata per il soccorso, che ha la funzione di supporto al servizio di emergenza del 118 con personale sanitario a bordo che, per le caratteristiche proprie del veicolo a due ruote, può raggiungere con estrema tempestività diversi luoghi cittadini.

Il direttore generale dell'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste, Nicola Delli Quadri: «La sperimentazione durerà un mese e mezzo e si concluderà il 30 settembre 2016. Il tutto è stato realizzato in accordo con le sigle sindacali e il 118 e rappresenta un presidio di supporto per interventi che lo dovessero richiedere»

Progetto lodevole che, visti anche i primi dieci giorni di servizio, pare funzioni ampiamente e stia risultando più che efficace nella riduzione dei tempi di attesa degli utenti.

In altre Regioni italiane e in altri Stati, ad esempio la Slovenia, il servizio del moto-soccorso è usato da più di 10 anni e con successo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto-soccorso a Trieste: coppia di centauri a supporto delle emergenze del 118 (FOTO)

TriestePrima è in caricamento