menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Musei del mare e della Bora, M5S: "Da Rossi risposte deludenti"

In particolare ieri in commissione l'assessore ha annunciato che il Museo del mare, chiuso perché non a norma, sarà traslocato al magazzino 26 prima che questo sia pronto ad accoglierlo

Aspre critiche del Movimento 5 Stelle triestino sulla gestione dei musei da parte dell'assessore alla cultura Giorgio Rossi. In particolare ieri in commissione l'assessore ha annunciato che il Museo del mare, chiuso perché non a norma, sarà traslocato al magazzino 26 prima che questo sia pronto ad accoglierlo.

"Una sorta di accelerazione - contesta la consigliera M5S Cristina Bertoni - che comporta dei costi aggiuntivi perché i manufatti espositivi saranno imballati e spostati in un magazzino che non è ancora pronto ad ospitarli e quindi dovranno essere lasciati chiusi e spostati all'interno del magazzino per consentire la riqualificazione degli spazi. Vista la cronica mancanza di soldi sarebbe meglio effettuare lo spostamento a lavori conclusi".

L'assessore Rossi ha risposto che non è vero che mancano i soldi perché in questo caso ci sono eccome. "Se i soldi ci sono - osserva Bertoni -, è comunque necessario spenderli in modo oculato. La decisione dell'assessore invece è un esempio di gestione non ispirata ai criteri di efficacia ed economicità cui siamo chiamati in quanto amministratori pubblici".

Il Museo della Bora

La commissione è stata anche occasione per apprendere che nella sede del magazzino 26 verrà spostato anche il magazzino dei venti, più noto come museo della Bora. Iniziativa privata, ricca e divertente selezione di dati scientifici, reperti storici, ricordi e gadget legati al nostro famoso vento. "Noi riteniamo da tempo - dichiara la capogruppo M5S Elena Danielis - che questa collezione meriti uno spazio più ampio ed accessibile. Ha infatti delle indiscutibili potenzialità turistiche che continua a dimostrare ogni qual volta le si da la possibilità di esporre. Per questo le risposte dell'assessore Rossi sono state deludenti quando nel confermare che verrà previsto uno spazio ad hoc ha aggiunto che sarà piccolo, quasi una cosetta. L'assessore ha peraltro incassato gioiosamente i complimenti per la recente attribuzione della delega al turismo che pare congeniale ad essere affiancata alla cultura, noi continuiamo a chiederci quali competenze specifiche abbia Rossi sull'una e sull'altra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento