Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Omicidio Gretta: richiesta perizia psichiatrica per Tarlao

Tarlao dichiara di non essersi accorto del morto in casa e il Gip ritiene che il soggetto necessiti una valutazione di professionisti del settore psichiatrico

Il gip Giorgio Nicoli ha chiesto con ugenza la perizia psichiatrica per Luciano Tarlao, il 90enne accusato dell'omicidio di Mauro Vazzano a Gretta. Lo rivela Telequattro in un servizio: il giudice ha affiancato la richiesta al deposito dell'ordinanza di misura cautelare in carcere.  

Il 90enne si dichiara innocente

Valutazioni psichiatriche

I due vivevano assieme da qualche mese, presumibilmente per ragioni economiche, e tuttora Tarlao proclama la propria innocenza dichiarando di non essersi accorto del morto in casa. Per questo motivo Nicoli ritiene che il soggetto necessiti una valutazione di professionisti del settore psichiatrico, ma l'efferatezza del crimine ha comunque spinto l'autorità giudiziaria a non concedere gli arresti domiciliari.

Indizi

Vazzano è stato ucciso nel sonno con numerose coltellate al petto e alla testa, poi è stato sgozzato. Sulle ciabatte di Tarlao sono state rinvenute tracce di sangue, oltre a un taglio alla mano verosimilmente procurato durante una colluttazione tra i due.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Gretta: richiesta perizia psichiatrica per Tarlao

TriestePrima è in caricamento