Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Omicidio Novacco: la Vittima per 12 Ore in Mano ai suoi Aguzzini

Giovanni Novacco, il ragazzo di 23 anni trovato morto carbonizzato, l'altro ieri, in una casa abbandonata del rione di Gretta, a Trieste, e' rimasto ''non meno di dodici ore nelle mani dei suoi aguzzini. Dobbiamo capire che cosa sia successo in...

Giovanni Novacco, il ragazzo di 23 anni trovato morto carbonizzato, l'altro ieri, in una casa abbandonata del rione di Gretta, a Trieste, e' rimasto ''non meno di dodici ore nelle mani dei suoi aguzzini. Dobbiamo capire che cosa sia successo in questo lasso di tempo''.
Lo ha detto ieri, il Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trieste, Massimo De Bortoli, in un incontro stampa nel quale sono stati illustrati i dettagli dell'arresto, avvenuto ieri mattina a Verbicaro (Cosenza), di Giuseppe Console, di 24 anni, per concorso nell'omicidio di Novacco.
Il Pm, il vice dirigente della Squadra Mobile di Trieste Leonardo Boido e il dirigente dell'Ufficio prevenzione generale della Questura Fabio Soldatich hanno spiegato che Console, Novacco e Alessandro Cavalli - triestino di 34 anni arrestato ieri poche ore dopo il ritrovamento del cadavere per concorso nell'omicidio - sono stati visti insieme alle 13.30 del 25 agosto.
''Novacco quindi e' rimasto nelle mani dei suoi sequestratori non meno di dodici ore'', ha detto De Bortoli precisando che la morte del ragazzo e' avvenuta verosimilmente (sara' l'autopsia a chiarirlo) verso l'una della notte tra il 25 e il 26 agosto. Ancora oscuro il movente dell'efferato delitto. Novacco e' stato sicuramente pestato, colpito con un'arma contundente in varie parti del corpo, cosparso di liquido infiammabile e quindi dato alle fiamme, forse quando era ancora in vita.
E i motivi passionali, per l'amicizia che legava il ragazzo al nuovo compagno della ex moglie di Console, o quelli economici non spiegano, hanno detto gli inquirenti, tanta efferatezza.
La droga e' stata poi esclusa. ''Insomma ci dobbiamo concentrare su questo aspetto della vicenda.
Speriamo che uno dei due o tutti e due gli arrestati parlino e dicano le loro versioni dei fatti - ha detto Boido - il vero lavoro per noi comincia adesso''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Novacco: la Vittima per 12 Ore in Mano ai suoi Aguzzini

TriestePrima è in caricamento