rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Novità in Municipio / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Via Armando Diaz

Nuovo organigramma del Comune: entrano sei nuovi dirigenti

Il dipartimento Lavori Pubblici sarà accorpato all'Urbanistica, le biblioteche confluiranno sotto il dipartimento Scuola ed Educazione e gli Eventi sotto la Promozione Turistica, Culturale e Sportiva. Lo Sport sarà separato dall’Immobiliare

Il Comune assumerà sei nuovi dirigenti, il dipartimento lavori pubblici sarà accorpato nel più ampio contenitore dell’Urbanistica, mentre lo Sport sarà separato dall’Immobiliare. Solo alcune delle novità contenute nel nuovo organigramma del Comune, presentato oggi al Museo Revoltella dall’ l’assessore comunale alle Risorse umane Stefano Avian e il direttore generale del Comune Fabio Lorenzut.

Le novità

Tra le varie novità, le biblioteche confluiranno sotto il dipartimento Scuola ed Educazione e gli Eventi sotto la Promozione Turistica, Culturale e Sportiva. Viene sostanzialmente mantenuto l’assetto dei dipartimenti di Polizia locale e Politiche sociali. Partiranno inoltre progetti di digitalizzazione e di nuove opere con fondi stanziati dalla Comunità europea, in attuazione al Pnrr. Già lo scorso anno erano state stabilizzate sette posizioni dirigenziali e, sempre nel 2021, sono stati avviati due concorsi di livello dirigenziale per tre posti di dirigente amministrativo e tre di dirigente tecnico, con la prossima assunzione di almeno sei dirigenti. La nuova macrostruttura del Comune avrà sei dipartimenti, 22 servizi, un totale di 28 posizioni dirigenziali, 114 posizioni organizzative e un servizio al di fuori della dotazione organica.

Avian: "Un sistema molto più efficiente"

Una ristrutturazione della macrostruttura che, secondo l’assessore Avian, darà origine a “un sistema molto più efficiente e snello per affrontare tutti i problemi che si pongono, sia per le questioni ordinarie che per quelle straordinarie, come ad esempio per partecipare ai fondi del Pnrr, per ottenerli e riuscire a svilupparli a tutto beneficio dei cittadini, della nostra città e del suo territorio”. Lorenzut ha invece rimarcato come “entreranno come nuovi assunti nella nostra squadra, quasi il 30 per cento dei dirigenti in servizio, un fatto del tutto inedito per la nostra organizzazione. Tutte le funzioni che il Comune deve istituzionalmente gestire vengono così presidiate”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo organigramma del Comune: entrano sei nuovi dirigenti

TriestePrima è in caricamento