Emergenza coronavirus, potenziato il Pronto soccorso di Monfalcone

Fedriga: "Un'importante dimostrazione di come l'alleanza fra pubblico e privato possa dare risultati estremamente efficaci in tempi molti stretti".

"Il potenziamento del Pronto soccorso dell'Ospedale di Monfalcone, frutto di una collaborazione fra i cittadini e le istituzioni, rappresenta un esempio che ci riempie di orgoglio". Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, commenta così i risultati del 'Progetto Flash Covid-19', realizzato grazie alla raccolta fondi lanciata dall'associazione Dinamici e nato dalla necessità urgente di rafforzare i reparti di terapia intensiva.

"Dobbiamo ringraziare e fare i complimenti a chi si è gettato in queste impresa che dà una risposta concreta al diritto alla salute dei nostri cittadini - sottolinea Fedriga -. Questa è la dimostrazione di come l'alleanza fra pubblico e privato possa dare risultati estremamente efficaci in tempi molti stretti". L'iniziativa è stata portata a termine, infatti, in appena 20 giorni con l'impegno del Comune di Monfalcone, dell'Asugi, della Protezione Civile di Monfalcone e della Bcc di Staranzano e Villesse.

Con gli oltre 130 mila euro raccolti sono stati acquistati due ventilatori fissi e due portatili e ben otto moduli container di ultima generazione per la terapia intensiva, dotati di tutte le strumentazioni utili al loro completo funzionamento. "Il nostro sistema è quello, fra le regioni del Nord Italia, che ha fronteggiato meglio l'emergenza coronavirus anche grazie alle misure restrittive introdotte subito. Ora però - esorta Fedriga - non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia, vanificando gli sforzi fatti tutti insieme fino adesso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dobbiamo rispettare con responsabilità le prescrizioni volte a contenere la diffusione del contagio e al tempo stesso dare risposte al mondo economico del Friuli Venezia Giulia. In questa momento bisogna prepararsi alla riapertura delle attività commerciali e industriali, garantendo però la massima sicurezza. È fondamentale - rimarca il governatore in conclusione - coniugare al meglio entrambe le esigenze". A emergenza Covid-19 superata, le strutture acquistate grazie al 'Progetto Flash Covid-19' saranno utilizzate per la gestione ottimale dei codici bianchi e codici verdi del Pronto soccorso di Monfalcone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento