Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Parcheggi Largo Granatieri, Delibera Ritirata dal Sindaco: «Deciderò io»

Nota di Roberto Cosolini sulla vicenda In relazione alla vicenda dei parcheggi di Largo Granatieri e alla relativa discussione in Consiglio Comunale, conclusa nel corso della notte con il ritiro della relativa delibera da parte del Sindaco...

Nota di Roberto Cosolini sulla vicenda

In relazione alla vicenda dei parcheggi di Largo Granatieri e alla relativa discussione in Consiglio Comunale, conclusa nel corso della notte con il ritiro della relativa delibera da parte del Sindaco, lo stesso Sindaco Cosolini interviene a precisare la situazione con la seguente nota: «La Giunta Municipale aveva ricevuto un ben chiaro mandato dal Consiglio di proporre la regolamentazione di accesso all'area di Largo Granatieri. Ha provveduto perciò a predisporre una proposta di delibera che definiva i criteri, consentendo l'accesso per le funzioni istituzionali ai soggetti a ciò titolati, superando quell'idea di un privilegio indiscriminato causato proprio dall'assenza di regolamentazione».

«Una settimana fa abbiamo poi sospeso la discussione per tener conto di un orientamento che appariva trasversale e largamente maggioritario di una modifica in un senso ancor più estensivo del regolamento. Una volta però maturata la proposta, supportata da un approfondito lavoro degli uffici, ecco intervenire le prese di distanza e la riproposizione da parte di alcuni soggetti dell'opposizione, segnatamente da Forza Italia e Pdl, di un ostruzionismo teso solo a conservare lo status quo. Potevano dirlo una settimana fa e non far perdere tempo a tutti e soldi al Comune!».

«A quel punto ho ritenuto di intervenire chiarendo come il regime a suo tempo introdotto dall'Amministrazione precedente abbia, senza alcun regolamento bensì con un'ordinanza sindacale, limitato l'accesso all'area con la sola motivazione della sicurezza, consentendolo a una platea che, oltre a giunta e consiglio, "apriva" ad "eletti" senza alcun criterio definito e tanto meno motivato. In tal senso ho fatto già una pulizia, cancellando i tanti senza titolo che avevo trovato e rimettendo quindi una più compiuta regolamentazione alla volontà del Consiglio».

«Ma stanotte ho dovuto prendere atto che, stante l'ostruzionismo messo in atto, questo tentativo avrebbe comportato 10, forse 15 ore ulteriori, con tutti i costi in più su un tema su cui si richiedeva invece una ben altra consapevolezza e responsabilità. Ho deciso perciò di ritirare la delibera per chiudere quel deprimente spettacolo e, visto che il mio predecessore con ordinanza aveva chiuso l'area per "motivi di sicurezza" lasciando poi ad atti informali la decisione sull'elenco delle "auto non pericolose" (!), con analoga ordinanza, in tempi rapidi, deciderò il da farsi: se ci fossero problemi di sicurezza, di cui dubito, questa sarà garantita dal divieto di parcheggio con relativi dissuasori (come, ad esempio, attorno alla Sinagoga), poichè è evidente che non vi sono auto sicure ed altre pericolose...... Altrimenti, l'ordinanza precedente sarà revocata garantendo così una diversa fruizione dell'area».

«Ringrazio l'Assessore Marchigiani e gli uffici per il lavoro svolto al fine di predisporre una proposta seria, nonché quei gruppi consiliari che hanno operato, dalla maggioranza e dall'opposizione, per giungere a una conclusione unitaria e coerente con gli obiettivi delineati. Alcuni altri invece hanno voluto in tutti i modi impedire al Consiglio di assumere una responsabile decisione. Ciò vuol dire che la prenderò io».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi Largo Granatieri, Delibera Ritirata dal Sindaco: «Deciderò io»

TriestePrima è in caricamento