menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pdl: " il Sogno Infranto del Piano del Traffico. Elena nel Paese delle Meraviglie "

Si è tenuta ieri, 27 dicembre, la conferenza stampa dei gruppi consiliari del PDL delle sette circoscrizioni di Trieste dove, salvo qualche eccezione, il piano del traffico voluto dalla Giunta Cosolini ha ricevuto una sonora bocciatura.Eloquente...

Si è tenuta ieri, 27 dicembre, la conferenza stampa dei gruppi consiliari del PDL delle sette circoscrizioni di Trieste dove, salvo qualche eccezione, il piano del traffico voluto dalla Giunta Cosolini ha ricevuto una sonora bocciatura.
Eloquente il titolo della conferenza stampa dei pidiellini " Elena nel paese delle meraviglie " : il riferimento è diretto all'assessore Elena Marchigiani che secondo i consiglieri ha elaborato un documento applicabile solamente nella terra del Bianconiglio e della Regina di Cuori.
Roberto Dubs, capogruppo in V Circoscrizione, sottolinea le incongruenze della delibera : " solo nel paese della meraviglie esistono città in cui splende il sole tutto l'anno e soprattutto ci sono solo discese e nessuna salita con tutti gli abitanti che girano serenamente in bicicletta senza utilizzare la macchina ".
( CLIKKARE PER INGRANDIRE LE CARTINE ).

Dubs rileva inoltre che è quantomeno curioso che "una giunta dichiaratamente di sinistra si sia schierata dalla parte delle società private che gestiscono i park multipiano invece di tutelare i cittadini dei rioni popolari ".

Il riferimento è all'intenzione di trasformare in sosta a pagamento molte aree della periferia anche dove esistono già parcheggi multipiano peraltro sottoutilizzati. (vedi Campo San Giacomo e via San Marco).

Sulla stessa linea Gianluigi Pesarino Bonazza, capogruppo PDL nella sesta circoscrizione, dove il piano del traffico prevede tra le altre cose l'istutuzione di una corsia preferenziale centrale per i bus in Via Giulia che comporterà l'eliminazione di circa 70 posti auto su entrambi i lati della via.

"stanno trattando Via Giulia come se fosse una grande arteria di scorrimento - dice Pesarino - mentre si tratta di un asse viario centrale già aggravato da grossi problemi di traffico e di carenza di parcheggi "

Dall'unica circoscrizione a maggioranza centrodestra è intervenuto il presidente Francesco Bettio (PDL) che oltre a ribadire l'assurdità delle soste a pagamento in periferia ha rilevato che "l'idea di istituire piste ciclabili in zone dove le vie sono talmente strette da rendere già adesso difficoltoso il transito dei veicoli dimostra un'evidente poca conoscenza del territorio "

Bettio assieme a Dubs, Pesarino ed ai colleghi Alberto Polacco della IV circoscrizione e Lucrezia Chermaz della III hanno sottolineato infine che questo piano oltre a prevedere uno sconsiderato aumento della sosta a tariffa impartisce direttive al corpo della polizia locale affinché vengano comminate più multe agli automobilisti indicando precisamente un elenco di vie dove l'assessore Marchiagiani chiede una "tolleranza zero".

" forse a nostra insaputa - dice Roberto Dubs facendo eco a recenti polemiche sul caso sollevate anche dal Sindacato UGL della polizia locale - l'assessore Marchigiani ha assunto anche il comando del corpo della polizia locale triestina "

" Più parcheggi a pagamento e più multe per tutti sono queste le direttive del piano del traffico della Giunta Cosolini - dicono i rappresentanti del PDL - noi continueremo a dare battaglia anche se nelle stanze del Municipio ci sono troppe orecchie che non vogliono sentire".

La delibera con allegati i pareri contrari della III, V, IV, VI e VII circoscrizione approderà in consiglio comunale a gennaio 2013.

Pesante dal punto di vista politico la bocciatura nei parlamentini a maggioranza centro sinistra " a questo punto - concludono i circoscrizionali del PDL - speriamo che anche tra i banchi della maggioranza in consiglio comunale ci sia qualcuno che, come accaduto nelle circoscrizioni, a prescindere dalle direttive di partito, scelga responsabilmente di non avvallare con il proprio voto questa operazione mirata solamente a pescare altri danari dalle tasche dei cittadini già vessati dall' IMU e dalla crisi economica dilagante "




Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Report Iss, Riccardi: "In Fvg dati da zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento