Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Pediatri sull'Altipiano, l'Azienda sanitaria: «Valuteremo l'eventuale carenza con il comitato aziendale»

L'Asuits risponde alla petizione on-line che chiede l'aumento del numero di pediatri di libera scelta: «Il rapporto ottimale, calcolato annualmente in base ai dati forniti dalla Regione, è di un pediatra ogni 600 bambini da 0 a 6 anni»

In riferimento alla petizione online che chiede l'aumento del numero di pediatri sull'Altipiano, richiesto anche tramite una petizione on-line (argomento seguito dal consigliere forzista Michele Babuder che ci ha segnalato l'iniziativa), l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste specifica che «l'assistenza pediatrica è organizzata dalla nostra Regione per ambiti comunali, che non coincidono con i Distretti sanitari, né necessariamente con i comuni».

Gli ambiti comunali sono - spiega l'Asuits -: Trieste, corrisponde al territorio del Comune di Trieste (comprende quindi anche parte dell’Altipiano, come Opicina); Muggia; San Dorligo della Valle-Dolina; Consorzio Territoriale di Duino-Aurisina (comprende i comuni di Sgonico, Monrupino e Duino Aurisina).

«Il numero dei pediatri di libera scelta che possono essere iscritti in un determinato ambito corrisponde al rapporto ottimale, calcolato annualmente in base ai dati forniti dalla Regione, di un pediatra ogni 600 bambini da 0 a 6 anni. Dopo i sei anni i bambini possono essere iscritti nelle liste dei medici di medicina generale», continua la spiegazione l'Azienda sanitaria.

«Ad aprile e a ottobre di ogni anno si definiscono i fabbisogni di pediatri secondo i rapporti ottimali e in tali occasioni, qualora si determinasse una zona carente negli ambiti del Provincia di Trieste, l'Azienda Sanitaria può esercitare l'opzione di indicare la zona in cui deve essere assicurata l'assistenza ambulatoriale dal pediatra a cui sarà conferito l'incarico - conclude la replica l'Asuits -. Pertanto l’Azienda Sanitaria si impegna a sottoporre al comitato aziendale ex art. 23 dell’Accordo Collettivo Nazionale, costituito da rappresentanti aziendali e da rappresentanti dei pediatri di libera scelta, l’esigenza di indicare la zona dell'altopiano come sede dell'assistenza ambulatoriale pediatrica».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pediatri sull'Altipiano, l'Azienda sanitaria: «Valuteremo l'eventuale carenza con il comitato aziendale»

TriestePrima è in caricamento