Cronaca

Shopping da Pola a Trieste senza test Covid-19: multa di 400 euro per due cittadini croati

I due polesi hanno ignorato l'ordinanza che obbliga i cittadini croati che fanno ingresso in Italia ad avere con sè un referto che attesti la negatività al virus

Doveva essere una giornata di shopping, ma è finita con una multa. Protagonisti di questa vicenda, riportata da Lavoce.hr, due cittadini croati di Pola che hanno deciso di recarsi a Muggia proprio per fare acquisti. All'uscita da un centro commerciale la coppia è stata fermata dai Carabinieri che hanno richiesto loro il test Covid. I due ne erano sprovvisti, pertanto è scattata la multa di 400 euro a cui si è aggiunta l'espulsione dal territorio italiano. Vige infatti l'ordinanza secondo la quale la Croazia, Istria compresa, si trova nella lista rossa dell’Italia: ciò significa che tutti i croati che si recano in Italia devono avere un referto medico che attesti la loro negatività al tampone per la diagnosi del coronavirus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shopping da Pola a Trieste senza test Covid-19: multa di 400 euro per due cittadini croati

TriestePrima è in caricamento