Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Polizia, 145 persone arrestate e 2160 denunciate a Trieste

Celebrato in Questura il 163° anniversario della fondazione della Polizia all’insegna dell’“Esserci sempre”. Il questore Antonio Maiorano: «Legalità e umanità siano la nostra guida». Premiati gli agenti che si sono contraddistinti per le loro azioni

«Dobbiamo essere vigili, agendo in sintonia con le altre istituzioni statali e locali, in specie con Prefettura e autorità giudiziaria, al fine di scongiurare attecchimenti di forme di criminalità mafiosa e gli uffici deputati della Polizia di Stato dovranno continuare a vegliare sulla pace dei cittadini privilegiando sistemi di contrasto alle forme di criminalità comune soprattutto predatoria che tanta insicurezza genera nella collettività». Lo ha affermato questa mattina il Questore di Trieste Antonio Maiorano nel corso della cerimonia celebrativa del 163° anniversario della fondazione della Polizia, preceduta in mattinata dal ricordo dei caduti con la deposizione di una corona nel famedio della stessa. 

Dopo la lettura dei messaggi ufficiali del Presidente della Repubblica, il Ministro dell'Interno Angelino Alfano e il Capo della Polizia Alessandro Pansa e il discorso del Questore è stato il momento della consegna di riconoscimenti al personale che si è particolarmente distinto in operazioni di servizio, cioè il Vice Questore Aggiunto Marco Calì, Sostituto Commissario Sergio Collari, lspettore Superiore S.U.P.S. Massimo Miani, Vice Sovrintendente Gianluca Bisiani, Assistenti Capo Ramon Paolo De Blasio, Fabio Devescovi e Denis Sartor, e Assistenti Simon Carfi e Letterio Colosi.

Nel suo discorso il Questore ha sottolineato che «nonostante le nostre attuali criticità, con sacrificio riusciamo ad evadere più che sufficientemente le richieste di sicurezza avanzate dai cittadini e in tal senso una particolare menzione per i servizi di prevenzione generale e soccorso pubblico. Sono stati rinforzati i controlli di polizia amministrativa, sono state potenziate le attività a tutela delle fasce più deboli come i minori e quelle destinate all’applicazione di misure di prevenzione - ha proseguito Maiorano - così come particolare attenzione è stata riservata in particolare al fenomeno migratorio, evitando che tematiche di disagio socio-ambientale diventino problematiche di polizia».

«Si è agito con fermezza, ma anche con senso di umanità soprattutto nei tanti servizi di ordine pubblico. Garantire la libertà di manifestate gestendo il dissenso – ha affermato il Questore – costituisce forse il compito più impegnativo nell’esplicazione della delicata funzione dell’autorità di pubblica sicurezza».

Riguardo i numeri da sottolineare le 145 persone arrestate in un anno e 2160 quelle denunciate in stato di libertà; sono stati emessi un ammonimento per stalking e 4 divieti di accesso allo stadio, mentre sono giunte al 113 più di 73 mila chiamate e sono stati quasi 8 mila gli interventi effettuati dal personale della Squadra Volante. Rilasciati nell’ultimo anno, infine, 5480 permessi di soggiorno e più di 10 mila passaporti e documenti di espatrio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia, 145 persone arrestate e 2160 denunciate a Trieste

TriestePrima è in caricamento