Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Flavia

Poliziotto con il naso rotto e selle degli scooter tagliate: oltre alla delusione, l'inciviltà post Alma-Virtus

La denuncia del sindacato di Polizia e di alcuni triestini che si sono trovati danni ai mezzi di trasporto

All'indomani della sconfitta in gara-3 dei play-off di A2 tra Alma Pallacanestro Trieste e Virtus Segafredo Bologna, con questa seconda che ha vinto la serie per 3 a 0 con la promozione in A1, oltre alla comprensibile delusione (ma con orgoglio) dei triestini, viene fuori un altro atteggiamento decisamente antisportivo

Fin dalla sera stessa della gara, alcuni tifosi hanno denunciato atti vandalici ai danni degli scooter parcheggiati nei pressi dell'Alma Arena: selle tagliate per almeno 10 veicoli a due ruote, con danni che vanno dai 100 ai 200 euro.

Ma ancora più grave è stato il comportamento di alcuni supporter con un «poliziotto del Reparto Mobile di Padova che stasera (lunedì 19 giugno, ndr) se ne è andato da Trieste con il naso rotto (al quale esprimiamo tutta la nostra solidarietà) a causa delle intemperanze dei soliti “tifosi” triestini ai quali non viene impedito di ubriacarsi ai bar del palazzetto con birra fresca in quantità che si potrebbero ritenere eccessive», è la denuncia della segreteria provinciale Silp Cigl. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto con il naso rotto e selle degli scooter tagliate: oltre alla delusione, l'inciviltà post Alma-Virtus

TriestePrima è in caricamento