menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolta Differenziata; Al via la Campagna Informativa per Tutte le Famiglie

Raccolta differenziata 2012: parte martedì 24 gennaio la ‘Campagna informativa’ congiunta di Comune di Trieste, Provincia, Acegas Aps che raggiungerà in modo capillare tutte le famiglie. Una lettera e due opuscoli - anche in sloveno - che...

Raccolta differenziata 2012: parte martedì 24 gennaio la 'Campagna informativa' congiunta di Comune di Trieste, Provincia, Acegas Aps che raggiungerà in modo capillare tutte le famiglie.

Una lettera e due opuscoli - anche in sloveno - che forniranno nel dettaglio tutte le spiegazioni e indicazioni utili per guidare il cittadino a comportamenti corretti e a collaborare nelle modalità da seguire per attuare la raccolta dei rifiuti differenziati migliorandone la gestione e salvaguardando l'ambiente.

"Ci rendiamo conto che si tratta di un 'cambiamento culturale' e che comporterà una profonda modifica degli stili di vita dei cittadini - ha detto l'assessore Laureni - proprio per questo vogliamo fornire un'informazione più capillare possibile e in modo graduale a tutti i cittadini, accompagnandoli nelle varie fasi innovative che sono in programma. Il tetrapak ad esempio, è dal 2005 che i manifesti in circolazione invitavano a gettarlo nei contenitori della carta".

"La prossima nuova fase, che sarà illustrata martedì 31 gennaio - ha precisato ancora Laureni - interesserà l'attivazione a breve di un ciclo di raccolta di imballaggi in cartone ideato specificamente per le attività commerciali d'accordo con gli esercenti che eviterà di sovraccaricare i contenitori della carta dei privati. Successivamente, per quanto riguarda il tetrapak, sono previsti degli spettacoli in piazza che coinvolgeranno non solo adulti, ma anche i bambini e le scuole per sensibilizzare e informare in modo alternativo e nella quotidianità.

Il 7 febbraio, alla campagna informativa si aggregherà anche il WWF di Trieste che attraverso i suoi canali di comunicazione ci darà una mano a diffondere ampiamente le indicazioni utili e coinvolgendo anche la Riserva Marina di Miramare. Da metà febbraio prenderà il via la terza fase, con la messa a disposizione delle case con giardino di appositi contenitori per la raccolta del 'verde'. Sperimenteremo poi la raccolta dell' 'umido', che dovrebbe consentirci di raggiungere la soglia obbligatoria del 65% previsto per la raccolta differenziata e a cui le Amministrazioni devono attenersi mettendo in campo strumenti utili a ottenere questo obiettivo".

Il direttore della Divisione Ambiente dell'Acegas Aps Paolo Dal Maso ha quindi messo in evidenza l'importanza della collaborazione di tutti nella consapevolezza che i rifiuti rappresentano una risorsa e che per incrementare i quantitativi della raccolta bisogna coinvolgere al massimo i cittadini.

Ha quindi ricordato che nei 4 'Centri di raccolta' urbani si possono rivolgere i cittadini nel caso di rifiuti ingombranti, pericolosi o insoliti, evitando l'abbandono in strada. Inoltre, è sempre possibile prenotare l'eventuale il ritiro a domicilio di rifiuti ingombranti, un servizio gratuito già da tempo predisposto dall'Acegas. Ai centri di raccolta vanno recuperati tutti i rifiuti, dalla carta ai mobili agli elettrodomestici, che saranno poi sottoposti a un ciclo di lavorazione e separazione dalle impurità e infine per essere riutilizzati evitando gli sprechi".

Ufficio Stampa Comune di Trieste

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento