rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Red Ronnie a Triesteprima: «Oltre un milione e mezzo di ascoltatori per la Vasco Night»

Numeri da capogiro per la trasmissione andata in onda sulla web tv 'Roxy Bay Tv'. 4 ore di trasmissione in compagnia di Vasco Rossi con migliaia di tweet e post tematici. Ascolti più che doppi rispetto ai medesimi speciali RAI dedicati al rocker

Grande successo per la ‘Vasco Night’, andata in onda lo scorso 16 dicembre sulla web tv  Roxy Bar Tv’: quattro ore in cui Red Ronnie ha conversato con Vasco Rossi. Non sono mancati gli aneddoti, le canzoni e le battute del famoso rocker modenese. Il conduttore, infatti, già da un paio d’anni ha portato l’esperienza del Roxy Bar, celebre trasmissione andata in onda su diverse emittenti dal 1992 al 2001, vincendo tra l’altro tre Telegatti consecutivi come miglior trasmissione musical dell’anno nel 1994,'95 e '96, sul web con una tv tematica dedicata (link qui).

Ma come è nata l’idea della Vasco Night? «Tutto è nato nel febbraio 2012, quando Vasco Rossi ha compiuto 60 anni. Avevo da poco iniziato a trasmettere Roxy Bar Tv e decisi di fare una trasmissione in diretta dalla durata di dodici ore, da mezzogiorno a mezzanotte, tutta incentrata su di lui, con canzoni, testi, episodi e moltissimi materiali inediti. E’ stato un grandissimo successo, con oltre due milioni di spettatori. Inoltre ogni volta che esce un suo disco ci incontriamo con io che non ho ancora sentito il disco, e lui che me lo fa ascoltare per le prima volta, me lo racconta e me lo canta. Di solito dura tre ore tutto documentato con le telecamere. In passato è avvenuto in maniera sporadica. Dall’album ‘Buoni e cattivi’ è diventato un vero e proprio rito per ogni sua nuova uscita».

«La Vasco Night – continua Red – è stata girata ad Ottobre. Ho aspettato il momento giusto per mandarlo in onda, in quanto non era semplice trovare le risorse economiche per costi relativi  alla banda di trasmissione. Ad esempio vanno trovati finanziatori e sponsor che coprano le spese ed i costi di produzione. Golia in questo senso ci è venuta in soccorso ed ha permesso la realizzazione e la messa in onda del prodotto. La caparbietà ci ha dato ragione: oltre un milione e mezzo di spettatori, migliaia di post e tweet dedicati durante le tre ore di messa in onda. Mi aspettavo sì un successo, ma non di queste proporzioni. E’ la dimostrazione che siamo sulla strada giusta».

«Roxy Bar Tv trasmette 24 ore programmi di grande qualità, non solo musica ma anche reportage sul mondo del sociale e di denuncia. Tra gli ultimi eventi la diretta con Gianni Morandi di inizio dicembre, l’intervista con Rita Pavone (moglie del triestinissimo Teddy ‘Mulo Feruccio’ Reno), Gianluca Grignani con l’ascolto del disco ed il concerto di Fiorella Mannoia».

«Il passaggio da tv a web – aggiunge Red non è stato automatico, in quanto ho sempre interagito con il web anche quando conducevo le trasmissioni in tv tramite l'utilizzo delle chat. In realtà è stata una scelta obbligata: la televisione oggi non mostra più la verità, è una manipolazione distorta del reale. Fa vedere e punta soprattutto sulla negatività: femminicidi, bambini uccisi, disastri, problemi di denaro. La vita non è fatta soltanto per spiare dal buco della serratura per vedere il male che ci circonda, va alimentata  invece con la musica, con l’arte, con la speranza, con la cultura e con i sogni. Questo è ciò che amo fare ed in tv non era più possibile. In tv ci tornerei solo se potessi mantenere in essere la mia libertà».

Ma i gusti del pubblico del web e quelli della tv sono i medesimi o differiscono. Red risponde che «sono totalmente diversi. Il pubblico della tv ama sentir parlare di negatività ed è estremamente passivo mentre quello di internet è attivo in tutti i campi, molto partecipe e legato al programma. Bati pensare che è possibile rivedere le trasmissioni e parte delle stesse tramite smartphone e tablet grazie all’on demand. Grazie poi ai social network più famosi e skype le interazioni con gli spettatori e massima. Già circa 20 anni fa però grazie alle chat avevamo iniziato ad instaurare un rapporto continuo con gli utenti».

Infine, domanda sui reality incentrati sulla musica «Le proposte per fare da giurato, vocal coach e insegnante nei diversi talent in onda in tv mi sono arrivate – ci spiega il conduttore – ma le ho stoppate sul nascere. Accetterei solo se gli artisti che partecipano potessero esibire pezzi propri, cosa che al momento non accade in nessun reality».

Infine, ci spiega che le trasmissioni ufficiali del Roxy Bar Tv riprenderanno regolarmente il 25 gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Red Ronnie a Triesteprima: «Oltre un milione e mezzo di ascoltatori per la Vasco Night»

TriestePrima è in caricamento