Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Riforma enti locali, al via collaborazione tra Unione province Fvg e l'Associazione Comuni Italiani

La Presidente dell'UPI FVG ha siglato con il Presidente dell'Anci un accordo con il quale le parti si impegnano anche a valutare congiuntamente e preventivamente la posizione da assumere sulle proposte legislative e sui provvedimenti amministrativi

 L’Unione delle Province del Friuli Venezia Giulia ha avviato il processo di integrazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Coerentemente con la riforma dell’ordinamento degli enti locali che porterà entro la fine del 2016 allo scioglimento degli organi direttivi regionali, la Presidente  dell’UPI FVG ha siglato con il Presidente dell’Anci un accordo con il quale le parti si impegnano anche a valutare congiuntamente e preventivamente la posizione da assumere sulle proposte legislative e sui provvedimenti amministrativi, con particolare riferimento alle problematiche connesse alla cessione delle funzioni delle Province ai Comuni ed all’avvio delle Unioni Territoriali Intercomunali. 

Dalla data successiva allo scioglimento dell’UPI, l’ANCI potrà invitare a partecipare un rappresentante delle Province ai lavori del proprio Esecutivo ogni qualvolta vengono affrontati temi inerenti il passaggio delle funzioni fra Provincia, Comuni ed UTI. L’UPI FVG si impegna a cedere all’ANCI le proprie capacità produttive, comprendenti l’utilizzo della sede, gli arredi e le attrezzature con uno specifico accordo per l’impiego del personale a tempo indeterminato. L’integrazione funzionale prenderà avvio dal primo di luglio, una volta che i rispettivi organi statutari avranno ratificato l’accordo sottoscritto. Entro la fine di ottobre le due associazioni adotteranno le deliberazioni idonee a completare il percorso di fusione.

UPI e Anci si impegnano, infine, per agire politicamente nei confronti della Regione e sollecitare un intervento finanziario pluriennale a favore dell’Anci, già a decorrere dall’esercizio finanziario 2017, che consenta di sostenere i costi dell’integrazione delle strutture tecniche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma enti locali, al via collaborazione tra Unione province Fvg e l'Associazione Comuni Italiani

TriestePrima è in caricamento