menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Gioia-Progetto Fvg, è ufficiale: "Sarò vicino al sindaco Dipiazza"

Ennesimo cambio di casacca per il navigato consigliere comunale che questa mattina ha ufficializzato il passaggio, annunciato mesi fa, nelle file della creatura di Ferruccio Saro. "Bisogna superare le divisioni, lo sviluppo di Trieste è in capo al sindaco"

Un cambio di casacca “maturo e opportuno” basato su uno spirito politico “partecipato ed inclusivo”. Il navigato consigliere comunale Roberto De Gioia definisce così il suo passaggio tra le fila di Progetto Fvg, migrazione annunciata molti mesi fa ed ufficializzata questa mattina durante una conferenza stampa tenutasi in sala Giunta a Trieste. De Gioia, che conosce molto bene i banchi consiliari di palazzo Cheba e che non è nuovo a ragionati spostamenti, ha deciso di rappresentare la “creatura” di Ferruccio Saro “in un momento che mi sembrava fosse quello giusto e in ragione di proposte ed iniziative politiche che non potevano più essere lasciate in disparte”.

La decisione maturata molti mesi fa

Ma andiamo con ordine. L’ennesimo cambio di maglia di De Gioia, come da lui stesso sottolineato, “non è una novità” visto che le sirene di Cecco e compagni avevano iniziato a diffondere richiami già molti mesi fa. “Ho colto nelle persone facenti parte del progetto una grande volontà di partecipazione – ha sottolineato il consigliere triestino – in un quadro politico mutato e che, soprattutto a livello nazionale, dimostra tutta la sua evanescenza”.

“Credevo che l’accezione civica fosse ormai superata in politica, ma mi sbagliavo. Ho sentito, grazie a Progetto Fvg, la necessità di una rinascita e la rivalutazione del senso del termine”. A detta degli addetti ai lavori infatti, sembra che Saro abbia tutta l’intenzione – come confermato anche dallo stesso Giorgio Cecco – di raccogliere l’eredità delle care e vecchie liste civiche, strizzando l’occhiolino anche a qualche deluso dai partiti cosiddetti “tradizionali”.

"Saremo vicini al sindaco"

“Per quanto riguarda il nostro operato in Consiglio – ha continuato De Gioia – daremo il nostro supporto e saremo vicini al sindaco Dipiazza perché lo sviluppo della città è in capo a lui. Speriamo di poter contribuire a costruire prospettive utili per il futuro di Trieste”. Secondo De Gioia infatti, il sindaco “va aiutato perché è il riferimento più importante della città. In certi momenti non può ritrovarsi da solo”. Secondo l’ex socialista – ma che nel suo passato vanta importanti esperienze anche con i Verdi e con la Lega – è proprio la mutazione dello scenario sociale ed economico triestino a richiedere “un impegno condiviso” per superare “divisioni e lacerazioni. A Trieste continuiamo a discutere dei fantasmi del Novecento, senza renderci conto che abbiamo il dovere di superare le barriere e di guardare avanti”.

“Al di là del colore politico – ha affermato – e della propria provenienza, ciò che ritengo fondamentale ad oggi è la costruzione di un soggetto politico che guardi ai giovani e a temi di assoluta importanza come il sociale, l’ambiente e l’economia”.  De Gioia ha infatti rivendicato l’assoluta “indipendenza” nelle decisioni e nelle votazioni. “Mi sono trovato d’accordo con il sindaco in determinati momenti anche quando sedevo sui banchi d’opposizione, come d’altronde l’ho criticato e ho votato contro quando le sue scelte non incontravano i miei favori”.

Sull’ufficializzazione del passaggio in maggioranza – anche se non si capisce come potrebbe essere altrimenti – De Gioia ha nicchiato, non rilasciando affermazioni precise in merito. Per concludere, le voci che circolano insistentemente sono quelle che vorrebbero una evidente vicinanza di Progetto Fvg alla Lista Dipiazza soprattutto in direzione delle prossime amministrative. “E’ un primo passo – ha commentato Giorgio Cecco – per continuare a supportare l’operato del sindaco negli ultimi due anni di questa legislatura e per poter riunire sotto Progetto Fvg le civiche di un tempo”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento