Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Ruba vestiti, poi se la prende con la Polizia: arrestato 25enne

Portava con sé una tronchesina usata per tranciare i dispositivi antitaccheggio, nonché, all’interno dello zaino, degli indumenti muniti di etichetta rubati poco prima. Una volta identificato, il ragazzo si è scagliato contro gli agenti e ha danneggiato le loro auto

Arrestato nella giornata di ieri, 29 aprile, un 25enne algerino, gravato da precedenti di polizia per furto aggravato, resistenza, danneggiamento aggravato ed altro. Dopo aver rubato all'interno di due negozi di abbigliamento, il giovane ha anche aggredito la Polizia, danneggiano due auto. Dopo la segnalazione, nel pomeriggio, di due furti perpetrati da pià persone negli esercizi commerciali del centro cittadino, è stata diramata una nota di rintraccio dalla Sala Operativa della Questura che ha allertato dell’accaduto i vari equipaggi presenti in zona fornendo la descrizione dei colpevoli.

Immediatamente sono intervenuti, nei pressi dei luoghi interessati dai furti, una Volante ed un equipaggio della Squadra Mobile che hanno individuato, in Piazza Goldoni, uno degli individui segnalati, corrispondente alle descrizioni fornite. Una volta fermato l'uomo, successivamente identificato nel venticinquenne algerino A.S.A., questi ha cominciato ad inveire e a scagliarsi contro gli agenti, per farli desistere dal compimento del controllo.

Nonostante la ferma resistenza opposta, gli agenti sono riusciti a immobilizzare l’uomo che è stato, conseguentemente, sottoposto a perquisizione; l’atto ha consentito di rinvenire, occultata nella biancheria intima, una tronchesina usata per tranciare i dispositivi antitaccheggio, nonché, all’interno dello zaino, degli indumenti muniti di etichetta asportati poco prima. 

L’indagato si è reso, inoltre, responsabile del reato di danneggiamento aggravato per aver arrecato a due vetture di servizio, nonché di resistenza a Pubblico Ufficiale per aver usato violenza e minaccia nei confronti degli agenti intervenuti. Tratto in arresto, A. S. A. è stato ristretto alla casa circondariale di via del Coroneo, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste che coordina le indagini.

Rapinarono banche in Slovenia rubando un'auto a Trieste: sgominata la "banda"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba vestiti, poi se la prende con la Polizia: arrestato 25enne

TriestePrima è in caricamento