Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Isontino

Libro rubato quasi un secolo fa restituito a una scuola di Gorizia: era in vendita online

Era stato trafugato tra il 1926 e il 1928, i Carabinieri lo hanno trovato sul mercato web. Si tratta di un volume edito a Firenze nel 1925 intitolato “Novelle dal secolo XIII al secolo XX" di Ermenegildo Pistelli (1862– 1927) - noto presbitero, filologo classico, glottologo e papirologo toscano

Un libro trafugato tra il 1926 e il 1928 è stato restituito dai Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Udine all’Istituto Comprensivo “Gorizia 1”, presso la Scuola Media “G.I. Ascoli” del Capoluogo isontino. Si tratta di un volume edito a Firenze nel 1925 intitolato “NOVELLE DAL SECOLO XIII AL SECOLO XX…” di Ermenegildo Pistelli (1862– 1927) - noto presbitero, filologo classico, glottologo e papirologo toscano - recentemente sequestrato dai militari del Reparto specializzato dell’Arma dei Carabinieri.  Il libro è stato riconsegnato alla Professoressa Eleonora Carletti, Dirigente scolastico dell’istituto goriziano citato, dal Comandante del Nucleo TPC di Udine, Magg. Lorenzo Pella, al termine di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica locale. L’attività investigativa che ha consentito l’individuazione e il recupero del volume si inquadra nel costante monitoraggio dei siti di e-commerce svolto dai militari del Nucleo TPC di Udine percontrastare la commercializzazione di beni culturali di provenienza illecita. In particolare, l’inserzione di vendita del libro era stata notata per i segni distintivi presenti sul frontespizio, timbro e numero d’inventario, inequivocabilmente riferibili alla Scuola Complementare Guido Favetti di Gorizia. 

I militari hanno così potuto intraprendere gli accertamenti specifici in collaborazione con l’Archivio di Stato di Gorizia e, in seconda battuta, con laDirezione Servizi Generali Amministrativi (DSGA) dell’Istituto Comprensivo Gorizia 1. Il testo, proposto in vendita da un privato residente in Provincia di Gorizia, era risultato appartenere alla scuola soppressa intitolata a Guido Favetti, patriota di famiglia goriziana irredenta che, allo scoppio della Prima Guerra mondiale,si era arruolato volontario - con il nome di guerra di Guido Guidi - come Ufficiale nel Regio Esercito e morto sul Carso in località Selz di Ronchi il 26 maggio 1916. L’istituto, nel corso degli anni, venne inglobato alla scuola intitolata al linguista e glottologo goriziano Graziadio Isaia Ascoli, inventore, tra l’altro, del concetto geografico e sociale delle “Tre Venezie”, costituite dalla “Venezia Giulia”, dalla “Venezia Euganea” e dalla “Venezia Tridentina”, per poi confluire, nel 2012, nell’attualeComprensorio scolastico. 

Sono stati quindi accertati sia il censimento del volume negli inventari scolastici goriziani degli anni Venti del secolo scorso, sia la mancanza di provvedimenti di alienazione del tomo da parte del “Gorizia 1”, del tutto ignaro - sino al momento della segnalazione pervenuta dai Carabinieri - della sua dispersione, favorita dalle molteplici movimentazioni cui il patrimonio librario delle scuole goriziane è stato sottoposto nei decenni. Per evitare ulteriori possibili alienazioni, i Carabinieri hanno provveduto al sequestro d’iniziativa del libro, condividendo gli esiti dell’attività con la Procura della Repubblica locale, che ha convalidato il provvedimento, non procedendo nei confronti del detentore, ritenuto inconsapevole della natura pubblica del volume che, dopo quasi un secolo, è tornato a disposizione degli studenti goriziani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libro rubato quasi un secolo fa restituito a una scuola di Gorizia: era in vendita online

TriestePrima è in caricamento