menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salvarono la vita a una donna al Pedocin: premiati in comune di due bagnini eroi

L'assessore Giorgio Rossi consegna i riconoscimenti ai due giovani Francesca Azzarelli e Simone Loy

La scorsa estate lo stabilimento comunale "Alla Lanterna", meglio noto come Pedocin è stato scena di alcuni gravi episodi di cronaca: due in particolare i casi in cui sono stati necessari gli interventi degli assistenti bagnanti, purtroppo solo uno dei due andato a buon fine. 

Per la professionalità dimostrata e il salvataggio eroico - infatti la signora S.C. di 73 anni è fuori pericolo di vita - a Ferragosto, i giovani Francesca Azzarelli e Simone Loy sono stati premiati in Comune, nel salotto Azzurro, quello delle grandi occasioni, dall'assessore allo Sport Giorgio Rossi: «Abbiamo voluto riporre in voi un messaggio per la popolazione che spesso, davanti a un incidente o problema, si comporta in modo disinteressato. Voi siete due universitari e rappresentate ragazzi che hanno voglia di lavorare e studiare, siete un esempio per la nostra città, cittadini modello: siate fieri di voi stessi, lo siano le vostre famiglie e i vostri futuri figli».

Sulla targa del Comune la scritta: con riconoscenza e ammirazione per la grande profesisonalità dimostrata in occasione del salvataggio 15 agosto 2017 presso il Bagno Marino “Alla Lanterna”. Firmato il sindaco Roberto Dipiazza e l’assessore GIorgio Rossi. 

Il responsabile del servizio di salvamento Eugenio Bartoluccio ha poi consegnato all’assessore Rossi un “kit” da assistente bagnanti della Federazione italiana nuoto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento