Cronaca

Scuola, Bressan (Pd): «Urgenti problemi di sicurezza alla Nazario Sauro»

In situazione precaria gli spazi dedicati alla mensa, l’educazione fisica e il dopo scuola

Un problema che chiede soluzioni urgenti, oggetto dell’interrogazione proposta dal consigliere Luca Bressan in IV Circoscrizione, sottoscritta da tutto il gruppo PD. Gli spazi che la scuola Nazario Sauro usa per la mensa, l’educazione fisica e il dopo scuola sono in situazione precaria con confermati problemi di sicurezza. Sono spazi che appartengono al Carducci, con cui la Sauro divide lo stesso edificio. Le alternative finora proposte informalmente non sono soddisfacenti a livello logistico poiché prevedono l’utilizzo degli spazi del ricreatorio De Amicis considerevolmente distanti dalla scuola Sauro.

Il problema è di grande rilievo oltre che per i 310 alunni iscritti (numero in esponenziale crescita negli ultimi anni che ha fatto arrivare la scuola a 14 classi quest’anno rispetto alle 6 del 2010), anche per garantire le nuove inscrizioni per il prossimo anno, in termini di offerta di spazi e servizi integrativi. A riguardo del doposcuola, le presenze sono aumentate moltissimo negli ultimi anni arrivando ad interessare 110 alunni sui 310 iscritti. La situazione ha sollevato la preoccupazione dei genitori degli alunni che hanno promosso una petizione per evidenziare il problema e chiederne una soluzione. 

«Stando all’evidenza dei fatti il progetto più coerente – come sostenuto dallo stesso consigliere Luca Bressan - è mettere in atto gli interventi che permettano di continuare a fornire i servizi così com’è stato negli ultimi 4 anni. Serve un piano d’intervento d’urgenza e degli investimenti puntuali che permettano di continuare ad utilizzare gli spazi in questione in continuità rendendoli accessibili con sicurezza. Spero – continua il consigliere - che l’amministrazione comunale decida di muoversi in tal senso celermente. L’edificio della scuola Sauro e del Carducci sono infatti di fatto da considerarsi un’unica realtà. La risistemazione degli spazi oltretutto negli anni potrebbe portare alla costituzione di un polo scolastico che comprenda anche alcune sezioni della scuola media Dante che necessita di ulteriori spazi. Tale soluzione amplierebbe l’offerta scolastica in zona centrale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, Bressan (Pd): «Urgenti problemi di sicurezza alla Nazario Sauro»

TriestePrima è in caricamento