Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

'Sentinelle sedute': sabato 17 gennaio prima veglia cittadina contro l'omofobia

Il gruppo nato sui social network in risposta alle 'sentinelle in piedi' organizza in Piazza Unità una grande manifestazione per dire no alle discriminazioni. Già oltre 450 le persone che hanno confermato la partecipazione

Grande attesa per la prima veglia cittadina contro l'omofobia da parte del gruppo delle 'Sentinelle sedute', gruppi nato sui social in risposta alle più famose 'Sentinelle in Piedi'

«Prima "veglia" seduta per manifestare contro l'omofobia.  L'omofobia NON è un'opinionefacciamoci vedere e sentire.  Portate un libro con voi , qualcosa per sedervi, tanta gioia e tanti, tanti amici, perchè noi siamo in tanti!».

E' con queste parole che i responsabili delle sentinelle sedute invitano la cittadinanza ad essere presenti sabato 17 gennaio in Piazza Unità davanti il Municipio a partire dalle 14.00. 

L'organizzazione spiega che «Stiamo cercando chitarristi e percussionisti per cantare tutti insieme la canzone dei Beatles "All you need is love". Ci sederemo a circa un metro uno dall'altro ( su plaid, bandiere, sedie da campeggio, stuoie), con un libro (da portare solo simbologicamente). Stiamo cercando di fare dei volantini informativi da distribuire durante l'evento ai passanti.  La manifestazione si terrà nel modo più gioioso e pacifico al grido ?#‎stophomphobia? !!! Sarà la nostra prima GRANDE giornata insieme».

Inoltre l'organizzazione, tramite l'evento ufficiale facebook della manifestazione riferisce che «Sarebbe una cosa bellissima avere dei FIATI, delle chitarre, degli ukulele, delle PERCUSSIONI! Un VERO accompagnamento acustico, una piccola orchestra contro l'omofobia . Sogno una piazza unità che canta ALL YOU NEED IS LOVE, in coro. perchè, in fondo, per guarire dall'omofobia BASTA DAVVERO UN PO DI AMORE!».

L'evento sta riscuotendo grande successo con le conferme in aumento ora dopo ora, basti pensare che a 10 giorni dalla manifestazione già oltre 450 persone hanno confermato la propria presenza. Ovvia la soddisfazione da parte dell'organizzazione che fa sapere «Quota 400 partecipanti raggiunta!! Avanti così, sarà una manifestazione memorabile! Rinnoviamo l'appello per trovare un amplificazione "portatile", così chi volesse prendere la parola potrà farlo. Raccomandiamo fin da ora, anche se può essere superfluo , di tenere un comportamento educato, rispettoso e di dar mostra del senso civico che ci contraddistingue, durante e dopo la manifestazione. Sarà nostra premura controllare che la piazza rimanga pulita, dateci una mano in questo. Grazie Trieste!»

Qui il link dell'evento ufficiale facebook della manifestazione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Sentinelle sedute': sabato 17 gennaio prima veglia cittadina contro l'omofobia

TriestePrima è in caricamento