rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Bus e tram "anti-borseggiatori", presto saranno installate le telecamere

La società ha indetto una gara da tre milioni di euro per installarle su tutti i 271 autobus e i 6 tram. Per partecipare c'è tempo fino al 7 giugno: esclusa la postazione di guida, le riprese si cancelleranno ogni tre giorni

Borseggiatori e molestatori avvertiti, tra qualche mese ci sarà un nuovo "sceriffo" sui mezzi della Trieste Trasporti: infatti la società partecipata ha indetto una gara (con scadenza 7 giugno) per trovare il gestore delle nuove misure di sicurezza, ossia le telecamere a circuito chiuso che verranno installate sui 271 autobus (in realtà su 18 di questi già sono presenti) e i 6 tram.

La sperimentazione sui 18 mezzi da 10/12 metri deve aver convinto il presidente Giovanni Longo e tutto il consiglio d'amministrazione, tanto da indire appunto una gara dall'importante "premio", 3 milioni di euro.

Le telecamere di videosorveglianza copriranno l'intero autobus, a esclusione della cabina del conducente; saranno in grado di collegarsi con la centrale operativa della Trieste Trasporti tramite un semplice pulsante che permetterà ai colleghi del autista di vedere ciò che accade e avvertire (eventualmente) le forze dell'ordine o i soccorsi. I video resteranno in memoria per tre giorni prima di cancellarsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus e tram "anti-borseggiatori", presto saranno installate le telecamere

TriestePrima è in caricamento