menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di Emanuele Esposito

foto di Emanuele Esposito

Sicurezza: dopo lo stupro della 12enne, via ai controlli nelle zone "sensibili" della città

Come richiesto dalla prefetto Prozio, le forze dell'ordine hanno effettuato controlli in piazza Libertà, piazza Oberdan, piazza Goldoni e piazza Garibaldi

Alle sette e mezzo di ieri sera è scattata la stretta sulla sicurezza promessa dalla Prefettura e dal Comune in particolare in quattro punti della città tra i più "sensibili" (ossia quelli saliti agli onori della cronaca): piazza Libertà, piazza Oberdan, piazza Goldoni e piazza Garibaldi. Come noto il giro di vite è giunto in seguito al Comitato per l'Ordine e la Sicurezza indetto all'indomani della violenza sessuale sulla dodicenne per cui sono indagati tre richiedenti asilo di nazionalità afgana e pachistana, ma anche per combattere il giro di mendicanti e soprattutto spacciatori.

Sono quindi stati predisposti dei presidi da parte di diverse forze dell'ordine: la Polizia ha preso posizione con alcune pattuglie in piazza della Libertà dove fin da subito ha identificato molti degli stranieri sulle panchine o che giravano nella zona (tra cui alcuni "residenti" al Silos); la Polizia locale invece si è presa cusa di controllare piazza Oberdan con una pattuglia e tre vigili i quali, anche loro, hanno chiesto documenti a chi stazionava nei paraggi. In piazza Goldoni si sono sistemati i Carabinieri, mentre in piazza Garibaldi una pattuglia della Guardia di Finanza.

2ago17. controlli piazza oberdan polizia locale-3

2ago17. controlli piazza oberdan polizia locale-2

2ago17. controlli piazza libertà polizia-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento