rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Sicurezza a Trieste, maggioranza in Comune: «Nostro impegno massimo, strumentalizzazioni da destra»

Lo rilevano in una nota Cesare Cetin - Trieste Adesso, Roberto Decarli - Trieste Cambia, Patrick Karlsen - Cittadini per Trieste e Marco Toncelli - Partito Democratico: «I flussi - spiegano i consiglieri - che in questi giorni stanno attirando l'attenzione dei media non sono un'emergenza ma una questione strutturale destinata ad influire sulle nostre società»

«A Trieste siamo da sempre impegnati per garantire che non ci siano problemi di sicurezza, né oggi né in futuro».

Lo rilevano in una nota Cesare Cetin - Trieste Adesso, Roberto Decarli - Trieste Cambia, Patrick Karlsen - Cittadini per Trieste e Marco Toncelli - Partito Democratico.

«Fatto questa debita premessa- sottolinea la nota - , nel corso della seduta di lunedì sera, le forze sindacali hanno espresso posizioni diverse tra loro e spiace che i consiglieri di opposizione abbiano, nell'occasione, divagato e, ancora una volta, strumentalizzato temi peraltro ripetutamente affrontati in commissione e in consiglio. Permane questa tendenza a speculare sui temi dell'immigrazione trattandoli sempre come un problema di sicurezza quando invece siamo davanti ad un fenomeno estremamente più complesso che va affrontato con lucidità e rigore in tutti i suoi diversi aspetti».

«I flussi - spiegano i consiglieri - che in questi giorni stanno attirando l'attenzione dei media non sono un'emergenza ma una questione strutturale destinata ad influire sulle nostre società nei prossimi decenni: evocare, pertanto, allarmistici scenari risulta un esercizio irresponsabile che non rende un buon servizio alla nostra comunità. Concludiamo, infine, rilevando come pretestuose le polemiche sull'assenza del Prefetto che non poteva certo aderire ad una richeista così unilaterale mentre si è resa sempre disponibile negli incontri richiesti come, non ultimo, quello effettuato pochi mesi fa presso i suoi uffici nel corso del quale, tutti i capigruppo rappresentativi dell'intero Consiglio Comunale hanno potuto ricevere risposte in maniera dettagliata su temi ed argomenti riproposti, anche ieri sera, per puro uso strumentale».

«Riteniamo - concludono che lunedì sera si sia persa una grande occasione, quella di evitare di scadere nel ridicolo come, i richiedenti la seduta straordinaria, hanno invece costretto il Consiglio tutto, a pregiudizio del buon uso che bisognerebbe fare degli strumenti che la democrazia mette in mano a noi amministratori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Trieste, maggioranza in Comune: «Nostro impegno massimo, strumentalizzazioni da destra»

TriestePrima è in caricamento