La Slovenia revoca l'epidemia e i 14 giorni di quarantena per chi rientra

Al rientro I controlli ai confini rimangono, e si continuerà ad entrare solo da alcuni valichi. Chi presenterà sintomi compatibili con la malattia non potrà entrare, e per i cittadini sloveni e dell'Ue che provengono da paesi extra UE è prevista la quarantena

La Slovenia è il primo paese europeo a revocare lo stato di epidemia. Cancellata anche la misura di quarantena per i cittadini sloveni e quelli degli altri stati Ue che entrano nel paese e che non abbiano lasciato l'Ue da più di 14 giorni. L'epidemia è stata revocata per il basso numero di casi positivi e degli indici di diffusione del contagio, ma rimangono attive le misure restrittive per arginare il diffondersi del virus. L'annuncio è stato fatto in tempo, prima della proroga di un altro mese degli aiuti economici anti crisi, che scadranno così a fine mese.

La quarantena

La quarantena vale ancora, con qualche eccezione, per i cittadini extra Ue che non hanno la residenza nei paesi Ue. Al rientro I controlli ai confini rimangono, e si continuerà ad entrare solo da alcuni valichi. Chi presenterà sintomi compatibili con la malattia non potrà entrare, e per i cittadini sloveni e dell'Ue che provengono da paesi extra UE è prevista una quarantena di 14 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Italiani e congiunti all'estero

Novità anche in tema di congiunti all'estero, problema che interessa molti triestini con parte della famiglia in Slovenia o in Croazia. Finora l'Italia non consentiva visite ai congiunti in altri paesi, ma ieri sono stati approvati alla Camera due ordini del giorno al prossimo decreto (tra i firmatari i deputati leghisti Massimo Ungaro e Alessandro Fusacchia), per dare la possibilità agli italiani fuori dal paese di far visita ai propri congiunti in Italia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento