Cronaca

Soccorsi nella notte tre giovani triestini al lago di Sauris

I tre sono partiti da Forni di Sopra e si sono persi nel tentativo di aggirare il lago, finendo bloccati tra gli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia e un ghiaione ripido. Il Soccorso Alpino ha chiesto l'aiuto dei Vigili del fuoco, che sono arrivati dal lago in gommone

Una gita sul lago di Sauris rischiava di finire molto male per tre giovani triestini, che sono stati soccorsi alle tre del mattino di venerdì 6 settembre dal Soccorso Alpino e Speleologico e dai Vigili del fuoco. I tre erano partiti da Forni di Sopra per arrivare a Sauris, ma trovando difficoltà nell'aggirare il lago in prossimità della riva hanno dovuto risalire di quota fino a trovarsi bloccati nei pressi di un ghiaione ripido in un punto circondato da un'area di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia. A questo punto hanno preferito chiamare i soccorsi e aspettare. 

Il soccorso

Il Soccorso Alpino ha individuato la loro posizione con SMS Locator ma ha valutato che sarebbe stato rischioso andarli a prendere di notte via terra, visti i tanti alberi caduti in quell'area. Il capostazione ha dunque deciso di richiedere l'aiuto delle squadre speciali dei Vigili del Fuoco affinché raggiungessero i ragazzi con il gommone via acqua, per poi risalire i centocinquanta metri di terreno impervio e ripido che li separavano dalla sponda del lago. I tre triestini sono stati poi riportati in salvo con lo stesso gommone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorsi nella notte tre giovani triestini al lago di Sauris

TriestePrima è in caricamento