Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Start-up in Fvg, +8,8% rispetto a fine 2015

È quanto emerso nel corso del Re-Boot Open-F@b 2016: grazie alla presenza di autorevoli ospiti e di BNP Paribas Cardif

Continua a crescere in Italia a ritmi sostenuti  il numero di start-up innovative e ad oggi risultano iscritte, a livello nazionale, ben 6.235 imprese. Il 2,4%, pari a 149, risiedono in Friuli – Venezia Giulia, un dato in crescita del +8,8% rispetto a fine 2015 (ma ben inferiore alla media nazionale pari al 21,2%), e che posiziona la regione al 14° posto.

È quanto emerso nel corso del Re-Boot Open-F@b 2016: grazie alla presenza di autorevoli ospiti e di BNP Paribas Cardif, il workshop ha dato a start-up e giovani imprenditori l’occasione per approfondire come le innovazioni digitali possano migliorare la customer experience nelle relazioni con le compagnie assicurative.

Si tratta di giovani imprese che nell’ultimo anno hanno impiegato prevalentemente fino a quattro addetti (75,4%), operano nei "servizi’ (62,4%) e hanno un valore della produzione che per il 62,9% non supera i 100 mila euro. A livello di governance, solo il 9,4% delle start-up friulane ha una compagine societaria a prevalenza femminile, mentre quelle coordinate prevalentemente dai giovani (under 35) rappresentano il 13,4% del totale.

Per quanto riguarda le province è Trieste a registrare in assoluto il valore più alto, con 51 start-up innovative (pari al 34,2% del totale regionale), seguita da Udine con 43 (28,9%) e Pordenone con 41 (27,5%). Fanalino di coda Gorizia con 14 (9,4%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Start-up in Fvg, +8,8% rispetto a fine 2015

TriestePrima è in caricamento