Lo sportello del Comune per le attività produttive apre ad alberghi e B&B

Dall'inizio dell'attività, nel 2012, lo sportello ha avuto 125mila accessi e negli ultimi quattro anni c'è stata una crescita rilevante con l'implementazione di nuove funzioni e procedimenti e un'efficienza sempre maggiore nella risoluzione delle pratiche

Il Suap (Sportello Unico Attività Produttive) del Comune, a otto anni dalla sua apertura, si sta ampliando con un settore dedicato alle strutture ricettive turistiche. A partire da oggi, 17 luglio, vi sarà la possibilità di trasmettere le istanze e la documentazione necessaria ad aprire, ampliare, cessare etc. le strutture ricettive turistiche nell'ambito del territorio cittadino. Dall'inizio dell'attività, nel 2012, lo sportello ha avuto 125mila accessi e negli ultimi quattro anni c'è stata una crescita rilevante con l'implementazione di nuove funzioni e procedimenti e un'efficienza sempre maggiore nella risoluzione delle pratiche. Come è stato dichiarato oggi nella conferenza stampa online alla presenza dell'assessore al Commercio Serena Tonel si segnala un dato positivo: nonostante l'emergenza Covid 19 sono pervenute allo sportello 1300 richieste di contatto, lo stesso trend dell'anno scorso.

Il Suap

Il Suap è uno sportello completamente telematico tramite cui l’imprenditore o altro soggetto può presentare tutte le pratiche inerenti la sua attività, direttamente da pc, senza orari, anziché recarsi fisicamente a uno sportello, evitando così costi di tempo, viaggio e parcheggio. Si  tratta di una vera e propria rivoluzione, che comporta  il passaggio da un sistema basato su documenti cartacei a uno esclusivamente incentrato su documenti digitali, lo sviluppo dello sportello SUAP  rientra infatti nel progetto di innovazione e di e-governement della pubblica amministrazione.

Attualmente passano attraverso lo stesso telematicamente oltre 800 procedimenti (tutti i procedimenti che riguardano gli esercizi di vendita al dettaglio e all'ingrosso e della stampa quotidiana e periodica, gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e quelli di intrattenimento e svago, le attività artigianato e di servizio, gli imprenditori agricoli, gli impianti di distribuzione carburanti, le agenzie d'affari, le autorizzazioni ambientali e sanitarie, le notifiche sanitarie  e molti altri provvedimenti in ambito economico e produttivo).

Le strutture ricettive

Il lavoro degli uffici per la digitalizzazione va avanti da alcuni mesi e la priorità è stata data a quei procedimenti che si riferiscono a strutture ricettive turistiche a carattere imprenditoriale quali strutture alberghiere, strutture ricettive all'aria aperta e agenzie di viaggi, che saranno disponibili  a portale Suap dalla data odierna. Tra agosto e settembre l'inserimento in Suap sarò completato per tutte le tipologie di strutture ricettive turistiche, quindi  anche per bed and breakfast, affittacamere, unità abitative ammobiliate ad uso turistico, strutture ricettive a carattere sociale, stabilimenti balneari e locazioni turistiche.

Alcune  tipologie di strutture (bed and breakfast, affittacamere, unità abitative ammobiliate ad uso turistico) e le locazioni turistiche  possono essere esercitate anche da soggetti non imprenditoriali e  il loro inserimento nel portale Suap comporterà la necessità per i titolari che non ne sono ancora muniti di dotarsi di sistema di autentificazione (Spid o Cnr) firma digitale e Pec. Ma come avvenuto in passato- in occasione della digitalizzazione di altri procedimenti -sarà comunque previsto un periodo di tolleranza per le trasmissioni extra portale che durerà fino al 31 dicembre 2020 in modo da consentire ai soggetti interessati di dotarsi degli strumenti necessari e di formarsi nell'utilizzo degli stessi. In ogni caso gli operatori dello sportello Suap e dell'ufficio Strutture Ricettive saranno a disposizione per fornire all'utenza tutta l'assistenza necessaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento