Cronaca

Tari 2018: modalità di pagamento

È previsto il versamento in tre rate, di uguale importo, con scadenza 31 maggio, 31 luglio e 31 ottobre o, in alternativa, in unica soluzione con scadenza 31 maggio 2018

Sono in distribuzione gli avvisi per il pagamento della Tari 2018; la conclusione delle operazioni di distribuzione degli avvisi è prevista per il giorno 11 maggio. Come di consueto, è possibile pagare i modelli F24 allegati all’avviso, senza costi, in qualsiasi sportello bancario o postale, oltre che tramite home banking. È previsto il versamento in tre rate, di uguale importo, con scadenza 31/05/2018, 31/07/2018 e 31/10/2018 o, in alternativa, in unica soluzione con scadenza 31/05/2018.
È già disponibile la funzionalità per la stampa dei modelli F24 tramite link dedicato “Stampa F24 Tari 2018” all’interno della sezione Servizi online del sito di Esatto.

Utilizzare il servizio è semplicissimo: cliccando sull’opzione Stampa F24 Tari 2018 si accede a una maschera che richiede l’inserimento del codice fiscale e del codice contribuente del titolare della tassa rifiuti, rinvenibile in qualsiasi precedente avviso e, confermando i dati, sarà possibile procedere alla stampa dei modelli F24 per il pagamento a rate o del modello per il pagamento in unica soluzione.
Gli uffici di p.zza Sansovino (orario di apertura lunedì, martedì, giovedì e venerdì 9.00 -16.00; mercoledì e sabato 9.00 – 13.00) e il numero verde 800.800.880 (stessi orari) sono a disposizione per fornire ogni informazione utile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari 2018: modalità di pagamento

TriestePrima è in caricamento