rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
La novità

Da lunedì taser in dotazione a Polizia e Carabinieri

Massima attenzione nell'utilizzo e formazione rigorosa. Gli apparecchi saranno accompagnati da una moderna strumentazione tecnologica che consente di registrare l’utilizzo dell’arma.

Da lunedì 23 maggio anche a Trieste, come già avvenuto in diverse province italiane, inizierà l’impiego operativo della pistola a impulsi elettrici denominata “Taser X2”, fornita a Carabinieri e Polizia di Stato. Il taser, chiamato anche pistola elettrica, funziona tramite il rilascio di una scarica elettrica di intensità regolare per una durata di cinque secondi. Gli apparecchi saranno accompagnati da una moderna strumentazione tecnologica che consente di registrare l’utilizzo dell’arma. Si tratta di un meccanismo molto simile alle scatole nere presenti sugli aerei, che permetterà di ricostruire l’accaduto. La pistola elettrica è stata assegnata a seguito di un specifico addestramento. L'impiego del dispositivo finalizzato ad inabilitare temporaneamente le funzioni motorie del soggetto attinto e dunque renderlo inoffensivo, costituirà, comunque, l’extrema ratio, per le sole situazioni critiche nelle quali il rapporto con soggetti pericolosi, sempre improntato alla ricerca del dialogo e di una ragionevole collaborazione, dovesse rivelarsi di per sé inefficace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da lunedì taser in dotazione a Polizia e Carabinieri

TriestePrima è in caricamento