Cronaca S. Giacomo - Ponziana

Tentata rapina e furto al "Vaticano": arrestato 32enne triestino

Il ladro è stato anche denunciato per possesso di eroina

Dopo la rapina del 22 aprile ai danni di una signora residente nel complesso abitativo detto "Il Vaticano", un'inchiesta dei Carabinieri tempestivamente avviata ha portato all'arresto, nella mattinata del 6 maggio, di un triestino nato nel 1985 di nome D.G. Il 32 enne, nullafacente e pregiudicato contro il patrimonio, era entrato nell'appartamento della donna sottraendo contanti e oggetti di valore, per essere poi sorpreso dal rientro inaspettato della padrona. Nella fuga, il ladro aveva tentato di scipparla, travolgendola e facendola cadere, ma la donna era riuscita a riprendersi la borsetta con una reazione fulminea.

La procura ha disposto la custodia cautelare in carcere dell’uomo con le accuse di tentata rapina e tentato furto, più l’aggravante del luogo di commissione del reato (ovvero all’interno dell’abitazione).
A seguito di una perquisizione domiciliare nell’appartamento di D. G. ed hanno rinvenuto alcuni documenti d’identità e carte postepay, che, dopo i primi accertamenti, sono risultate il provento di vecchi furti, nonché una dose di eroina, verosimilmente detenuta per uso personale e per il quale è scattata un'altra denuncia. L’arrestato è stato condotto nel carcere di via del Coroneo, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata rapina e furto al "Vaticano": arrestato 32enne triestino

TriestePrima è in caricamento