Cronaca

Terremoto in centro Italia, FareAmbiente: «A breve centro raccolta generi di prima necessità»

Lo rileva in una nota Giorgio Cecco, coordinatore FareAmbiente FVG

«Grande la disponibiltà e le richieste che riceviamo per aiutare le popolazioni colpite dai cittadini del Friuli Venezia Giulia e stiamo predisponendo insieme ad altre realtà locali un centro raccolta generi di prima necessità, appena pronti comunicheremo le tipologie d'intervento e i metodi. Per ora in linea con la protezione Civile e gli altri enti preposti attivi in loco condividiamo l'appello delle nostre sezioni sui territori colpiti». 

Lo rileva in una nota Giorgio Cecco, coordinatore FareAmbiente FVG. fareambiente_giorgio_cecco_siepi_rive 

«Un appello - continua la nota - rivolto a chiunque voglia contribuire fornendo aiuti e soccorsi alle popolazioni colpite dal sisma di questa notte, quello della protezione civile a tutta la cittadinanza reatina. Presso la prefettura di Rieti è infatti stato istituito il CCS -centro coordinamento soccorsi- al fine di poter accogliere le numerose richieste dei tanti che, contattando il centralino potranno contribuire attivamente ai primi soccorsi». 

«I Volontari - continua - che possono partecipare alle operazioni di soccorso, sono coloro che sono regolarmente iscritti alle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile ed aventi copertura assicurativa prevista dalla Legge, equipaggiati dei dispositivi di protezione individuale per le attività di soccorso che si intendono svolgere, e soprattutto è indispensabile che si riceva l'attivazione ad intervenire da parte della struttura di coordinamento ufficiale (sala operativa della Regione o di altri Enti competenti per l'attivazione del D.P.R. 194/01)».

«Pertanto - conclude Cecco - è esclusa la possibilità di partecipare ai soccorsi da parte di singoli cittadini volontari in modo autonomo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in centro Italia, FareAmbiente: «A breve centro raccolta generi di prima necessità»

TriestePrima è in caricamento