Cronaca Viale Campi Elisi

Viola il divieto di ritorno e ha un coltello in tasca: denunciato 64enne

Il 64enne era stato trovato senza biglietto dell'autobus dalle guardie giurate. L'uomo è stato accompagnato all’ex valico confinario italo-sloveno di Rabuiese, ristabilendo di fatto il divieto di ritorno. Una ltro episodio analogo in via Alberti nella stessa giornata

Ieri nel primo pomeriggio in viale Campi Elisi è stato identificato un uomo che viaggiava senza biglietto e non voleva fornire le proprie generalità alle guardie giurate. Gli operatori hanno quindi identificato lo sloveno O.S., di 64 anni a Lubiana. A suo carico è stato emesso un provvedimento emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Perugia del novembre 2016 che ne aveva disposto l’esecuzione della misura di sicurezza dell’espulsione dal territorio nazionale.

Il coltello a scatto

Nel marsupio dell’uomo è stato trovato un coltello a scatto di metallo e legno, motivo per il quale è stato denunciato per il porto abusivo dello stesso. Dopo gli accertamenti e le formalità di rito, l’uomo – che aveva già lasciato il nostro Paese nell’ottobre 2017 - è stato accompagnato all’ex valico confinario italo-sloveno di Rabuiese, ristabilendo di fatto il divieto di ritorno in Italia. Un episodio analogo è successo nella stessa giornata in via Alberti.

Minaccia un passante con un coltello al Giulia: indagato 67enne

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola il divieto di ritorno e ha un coltello in tasca: denunciato 64enne

TriestePrima è in caricamento