rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Isontino

Traffico di cuccioli internazionale gestito da un goriziano in Piemonte

Un business illegale da 20mila euro al mese con smercio in tutta italia

Un traffico illegale internazionale,quello scoperto e smantellato dalla procura di Cuneo, con Carabinieri e forestali. Un business illegale da 20mila euro al mese con smercio in tutta italia, come dichiara in un servizio il Tgr Fvg. A mettere in comunicazione il Piemonte all’est Europa era Danilo Marusic, trafficante goriziano residente in Ungheria, che prelevava gli animali nell'est europa e poi li esportava illegalmente con l'aiuto di un 40enne cuneese. Centinaia di persone sono incappate nella frode, acquistando cuccioli a prezzi concorrenziali sul web o in negozi di animali, ma invece di cani di razza da allevamenti italiani acquistavano animali malati e provenienti dai Balcani.

19 gli indagati in diverse province, tra cui 3 allevatori di Cuneo e un medico veterinario di Busca, sempre nel Cuneese. 30 le perquisizioni che hanno riguardato abitazioni private, allevamenti, negozi di animali e cliniche private. 60 i cuccioli sequestrati dall'Ungheria, che stavano per essere commercializzati. Le ipotesi di reato sono: traffico internazionale e illegale di animali, autoriciclaggio, maltrattamento e frode in commercio 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di cuccioli internazionale gestito da un goriziano in Piemonte

TriestePrima è in caricamento