Cronaca Isontino

Traffico di cuccioli internazionale gestito da un goriziano in Piemonte

Un business illegale da 20mila euro al mese con smercio in tutta italia

Un traffico illegale internazionale,quello scoperto e smantellato dalla procura di Cuneo, con Carabinieri e forestali. Un business illegale da 20mila euro al mese con smercio in tutta italia, come dichiara in un servizio il Tgr Fvg. A mettere in comunicazione il Piemonte all’est Europa era Danilo Marusic, trafficante goriziano residente in Ungheria, che prelevava gli animali nell'est europa e poi li esportava illegalmente con l'aiuto di un 40enne cuneese. Centinaia di persone sono incappate nella frode, acquistando cuccioli a prezzi concorrenziali sul web o in negozi di animali, ma invece di cani di razza da allevamenti italiani acquistavano animali malati e provenienti dai Balcani.

19 gli indagati in diverse province, tra cui 3 allevatori di Cuneo e un medico veterinario di Busca, sempre nel Cuneese. 30 le perquisizioni che hanno riguardato abitazioni private, allevamenti, negozi di animali e cliniche private. 60 i cuccioli sequestrati dall'Ungheria, che stavano per essere commercializzati. Le ipotesi di reato sono: traffico internazionale e illegale di animali, autoriciclaggio, maltrattamento e frode in commercio 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di cuccioli internazionale gestito da un goriziano in Piemonte

TriestePrima è in caricamento