Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Tram di Opicina, mistero sulla ripartenza

14.54 - Ieri l'incontro in Comune con i vertici della Trieste Trasporti: «Basta revisioni, quando saremo pronti ripartiremo»

Probabilmente rivedremo una scena simile a quella in foto tra un po' di tempo, cioè una nuova inaugurazione del Tram di Opicina. In realtà è una battuta, non si può che sdrammatizzare su una questione diventata tanto imbarazzante quanto spinosa.

Ieri, davanti a una Terza commissione allargata ad altri esponenti politici e pubblico, il presidente della Trieste Trasporti Giovanni Longo ha confermato la linea della "fretta cattiva consigliera" che ha causato questo nuovo stop della vettura storica, riattivata a pieno ritmo senza però il necessario pre-esercizio.

Ma il Tram ripartirà? «Si, ma non facciamo previsioni, quando saremo pronti allora ripartirà», ha affermato Longo.

Non resta che aspettare fiduciosi, ma almeno sono stati confermati gli investimenti per circa 2 milioni di euro per la manutenzione della linea da qui al 2018.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tram di Opicina, mistero sulla ripartenza

TriestePrima è in caricamento