Cronaca

Trieste antifascista-antirazzista, ieri in tantissimi alla manifestazione "Le strade libere le fanno le donne che le attraversano"

Si è tenuta ieri dalle 16 la manifestazione "Le strade libere le fanno le donne che le attraversano" per denunciare l'aggressione sessista di pochi giorni fa

«Scendiamo in piazza contro lo sciacallaggio di chi utilizza la questione di genere solo per alimentare la xenofobia e il razzismo. Scendiamo in piazza per denunciare l'aggressione sessista di pochi giorni fa, frutto di un maschilismo tristemente trasversale a società e culture diverse. Scendiamo in piazza per ribadire che la violenza di genere NON è una questione di ordine pubblico, rifiutando le strumentalizzazioni razziste e quelle securitarie sui nostri corpi!»

L'aveva annunciato "Trieste Antifascista-Antirazzista" su Facebook e ieri, 17 dicembre, si è tenuta appunto la manifestazione "Le strade libere le fanno le donne che le attraversano". Il punto di ritrovo è stato Campo San Giacomo dove alle 16:00 si sono presentati in tantissimi per ribadire che c'è, come si legge sulla pagina della Casa delle Culture, «una Trieste che ripudia le scene di odio viste in strada pochi giorni fa. Una Trieste che rifiuta quel maschilismo patriarcale dei fascio-leghisti come risposta ad aggressioni di genere perché la vera sicurezza non si fa con l'esercito ma con la diffusione dei diritti e dei percorsi di integrazione.»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste antifascista-antirazzista, ieri in tantissimi alla manifestazione "Le strade libere le fanno le donne che le attraversano"

TriestePrima è in caricamento