Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Un'ex-infermiera lascia un'eredità da 600mila euro all'ospedale Maggiore

Il denaro verrà utilizzato per vari interventi di manutenzione

600mila euro: è la somma che l'ex infermiera triestina Maria Bologna aveva lasciato in eredità all'ospedale Maggiore, luogo in cui aveva lavorato per tutta la vita. La 95enne, rimasta vedova e dopo la morte del figlio, gravemente malato, aveva deciso di donare tutti i suoi risparmi alla struttura sanitaria.
Come dichiarato da Il Piccolo, dopo alcuni mesi dal decesso, avvenuto nel 2017, l'Asuits ha accettato il lascito e indicato gli interventi. Con il denaro si provvederà alla manutenzione e lo sviluppo del patrimonio delle opere dell'Azienda. Nel dettaglio verrà realizzato un nuovo spogliatoio con 450 armadietti, verranno acquistati arredi e attrezzature per la nuova sede immunotrasfusionale e per il Centro unico di somministrazione antiblastici, e verrà effettuato un parziale ammodernamento della mensa e dell’ingresso del nosocomio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'ex-infermiera lascia un'eredità da 600mila euro all'ospedale Maggiore

TriestePrima è in caricamento