rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Il terremoto

Triestina, spunta l'indagine sulla vittoria contro la Pergolettese

L'esposto l'avrebbe depositato il presidente Cesare Fogliazza, il giorno prima del match con cui gli alabardati hanno staccato il pass per ii playout. Il numero uno della Triestina, Simone Giacomini: "Siamo estranei completamente a qualsiasi azione che possa aver interferito con il risultato in campo". La "bomba" lanciata dal direttore di SportItalia Michele Criscitiello

TRIESTE - La notizia di una presunta indagine per illecito sportivo ha provocato la reazione del presidente della Triestina, Simone Giacomini. “Siamo scioccati e senza parole nel leggere la notizia relativa a una presunta indagine per illecito sportivo. Siamo estranei completamente a qualsiasi azione che possa aver interferito con il risultato in campo”. Questo il commento diffuso dopo la pubblicazione, da parte del direttore di SportItalia Michele Criscitiello (in questi giorni nella bufera per l'infelice frase su Leao), di un tweet in un cui annunciava la presenza di una indagine da parte della Procura federale sulla partita Pergolettese-Triestina.  

Il commento di Giacomini

"Fa rabbia e fa male leggere rumours che non hanno alcun fondamento e, chiariamo, nessuno della società è stato convocato. Queste notizie fanno spegnere il sorriso di chi lavora per mantenere vivo lo spirito pulito del calcio, della Triestina e delle brave persone che vi lavorano dai magazzinieri ai calciatori. E soprattutto vogliamo rasserenare i nostri tifosi che ci hanno seguito con sacrifici ovunque. Aspettiamo l’evolversi degli eventi come spettatori inconsapevoli. Non ho altro da aggiungere se non l’amarezza e la delusione relative a questa situazione. Ribadisco però che siamo forti, che non ci faremo destabilizzare consapevoli della nostra totale trasparenza e del cuore che abbiamo speso e spenderemo per la squadra. Siamo pronti a collaborare, se venissimo chiamati con la massima onestà, trasparenza e con il cuore oggi pieno di rabbia”. 

Occhi puntati da Piacenza

Secondo quanto emerso, sarebbe stato il presidente della Pergolettese, Cesare Fogliazza, ad aver presentato l'esposto alla Procura. La deposizione è stata fatta il giorno prima del match. E sull'indagine ha messo gli occhi anche il Piacenza, ufficialmente retrocesso in serie D. La società, si legge, "riferisce di aver già dato mandato al proprio legale affinché valuti ogni strada percorribile per la tutela della società e dei suoi tifosi. Qualora i fatti paventati dovessero essere acclarati si tratterebbe di episodi gravissimi avanti ai quali la società Piacenza non può restare inerme ed avverso i quali attiverà ogni azione possibile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina, spunta l'indagine sulla vittoria contro la Pergolettese

TriestePrima è in caricamento