menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Triskell, il programma di martedì: tiro con l'arco, Vassago e live dei Noreia and Friends

Il programma del martedì del TRISKELL, il Festival Celtico del Friuli Venezia Giulia, il 28 giugno. Il Festival proseguirà fino al 3 luglio, nella suggestiva cornice del Boschetto del Ferdinandeo a Trieste

Un gradito ritorno sul palco del Triskell,  il festival internazionale di musica e cultura celtica di Trieste, in questo martedì sera, dalla Slovenia, a portare i ritmi della musica tradizionale irlandese ci pensano i Noreia and Friends accompagnati anche questa volta dalle coreografie dei Top Sip, la prima scuola di danza irlandese di Lubiana. Alla fine del concerto si uniranno al gruppo anche membri di altre band a sorpresa per una grande session in chiusura di serata.

Vassago con il suo “viaggio attraverso gli elementi, tra giochi di fuoco e sfere di cristallo” trasporterà il pubblico, dopo in concerti, in magiche atmosfere infuocate.

Spazio al riciclo creativo nei laboratori pomeridiani, Wol MacAjvar proporrà la creazione di una scatolina portaoggetti con materiali di riciclo alle 16.00, per chi vuole mettersi in gioco invece alla stessa ora dimostrazioni e prove libere di tiro con l'arco con l'Asd Dragon Rouge The Bulldogs Compagnia Arcieri Trieste con l'istruttore Rob Roy, in campo storico.

Ancora protagonista l'arte della spada: continuano le lezioni individuali, su prenotazione, di scherma antica, alle 17.30, ma anche gli stage gratuiti di spada per bambini alle 16.00, sempre a cura di Aes Torkoi.

Appuntamento con la musica alle 18.00 con Gowen Pecorelli e lo stage di Bodhran, l'antico tamburo celtico,  al cerchio di pietre del boschetto.

A conclusione di un pomeriggio dedicato alle attività immersi nella natura la conferenza “I guerrieri Celti: armi, armature e tattiche di guerra” a cura di Aes Torkoi.

Sempre visitabile la mostra “Le migrazioni dei Celti”, popolo di crocevia di prerogativa nomade, oltre che di grande perizia di navigatori, le cui tracce sono state trovate in terre lontanissime quali la Cina. In questa esposizione verranno rappresentati i vari viaggi migratori di questo popolo, come sintesi e e simbolo dei popoli di ogni identità cultura e provenienza, di cui i Celti ne erano un chiari esempio.

Inoltre tende storiche, accampamenti, battaglie, dimostrazioni, divinazioni e rievocazioni di antichi rituali. Animazioni varie e giochi saranno proposti dai Clan presenti per tutta la durata del festival. Il tutto accompagnato dalla leggendaria cucina celtica e dalla favolosa birra irlandese.

Ritorna anche l'acclamatissima “Lotteria Celtica”, anche quest'anno l’associazione Uther Pendragon ha messo in palio ben 15 premi. Dopo un viaggio in Irlanda di 7 giorni per due persone, anche un week-end a Dublino sempre per due, bottiglie di idromele, un CD degli Auli, uno dei Fabula, e vari nuovi gadget.  Perché non tentare la fortuna con soli 2 euro a sostegno della manifestazione vincendo un meraviglioso viaggio? Con la Lotteria Celtica si può! Il regolamento completo è visibile sul sito www.celticevents.org www.utherpendragon.it. Con i biglietti della lotteria il Triskell si autofinanzia, chi ama questa manifestazione ha l'opportunità di sostenerla con soli 2 euro, e con la possibilità di vincere meravigliosi premi.

Novità di quest’anno tutti i venerdì, sabati e domenica del Festival il servizio di trasporto pubblico prolungherà le corse degli autobus fino all’una di notte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento