Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Trofeo Pesca sub, i fratelli Micalizzi vincono la prima edizione

Simone ed Andrea vincono la prima edizione del trofeo organizzato dal Club del Gommone Trieste che ha contato ben venti iscritti

I vincitori del Trofeo Pesca sub

Sole, mare calmo e ottima temperatura sono stati ingredienti perfetti per il 1° Trofeo Pesca sub Club del Gommone Trieste che ha visto primeggiare i fratelli Micalizzi, Simone e Andrea, del Tangaroa. La seconda posizione è stata conquistata da Nicola Cernuta del Circolo Ghisleri mentre al terzo posto si è classificato Stefano Svara, che ha gareggiato per la Società Nautica Grignano. Venti gli iscritti di cinque società della provincia, ospite d’onore Stefano Claut, atleta della squadra nazionale italiana. Alle premiazioni hanno presenziato diverse autorità tra cui Giorgio Rossi, Assessore comunale alla Cultura, Sport, Turismo ed Eventi che ha precisato come la pesca rappresenti un valore aggiunto al panorama sportivo in quanto si svolge in un ambiente tranquillo e rilassante ed ha fatto sorridere i presenti raccontando aneddoti relativi alla sua personale esperienza inquesta disciplina. Molto gradita la partecipazione del Presidente del Consiglio Comunale Francesco Panteca, uomo di mare sempre in prima linea per le iniziative sportive e culturali.

Un evento dal respiro nazionale

Giampiero Dell’Agata, Presidente del Club del Gommone, ci racconta con entusiasmo che l’evento odierno vuole essere il primo di una serie di Trofei che coinvolgeranno, nel prossimo futuro, le Società di pesca sportiva di tutto il territorio nazionale. “Sono stato pescatore subacqueo per moltissimi anni ed è un onore per me e per la mia Società, poter organizzare eventi che coinvolgano questa disciplina”.

I corsi

Il Presidente ci racconta, ancora, che il Club del Gommone ha in programma diversi altri incontri sportiviper adulti ma anche e soprattutto per ragazzi. “Inizieranno il 14 giugno i corsi per l’avvicinamento alla nautica da diporto (motore e vela) – ha ricordato Dell’Agata - e i giovani sportivi saranno coinvolti in attività nautiche mirate a far conoscere il rispetto delle regole di comportamento e di sicurezza nell’ambito marittimo. L’avvicinamento agli sport del mare avverrà dopo aver spiegato agli atletile prime conoscenze per la conduzione di natanti sia a motore che a vela. Il nostro Club sta aprendo le porte agli sportivi ed amanti del mare al fine di valorizzare il nostro patrimonio all’insegna del rispettodelle regolee dell’ambiente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Pesca sub, i fratelli Micalizzi vincono la prima edizione

TriestePrima è in caricamento