“Vandalo? No Writer!”, in Largo Panfili per valorizzare la cultura di strada

Ultimo appuntamento martedì 24 maggio con l'iniziativa realizzata dalla Provincia di Trieste a sostegno della street art. Protagonista con un'esibizione live il write Federico Duse

Ultimo atto domani martedì 24 maggio per il progetto educativo “Vandalo? No Writer!” che, dalle 17 alle 20, monopolizzerà Largo Panfili riqualificato con un’autentica festa di promozione e valorizzazione della cultura di strada. Un evento pubblico di ampio respiro che con la presentazione dei risultati in perfetto stile street-art, l’inaugurazione delle facciate pulite e il concerto rap, coronerà un lungo e articolato processo che ha coinvolto gli Istituti Superiori Deledda-Fabiani, Edilmaster, Galvani-Nautico e Nordio.

L’iniziativa, promossa e finanziata dalla Provincia di Trieste, in collaborazione con la Cooperativa Sociale La Collina, darà così vita alla manifestazione finale del progetto “Alternanza scuola-lavoro" volta a coinvolgere l’intera cittadinanza con la sperimentazione di un utilizzo alternativo di un’area pubblica oggetto di ripulitura recentemente restituita alla città. Un allestimento curato dal responsabile artistico del progetto, il writer professionista di livello internazionale, Federico Duse, fondatore di Melart che per l’occasione dipingerà il live painiting che verrà assegnato in premio al miglior freestyler al termine dell’evento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A gestire invece il ring che ospiterà la battaglia rap, lo scrittore Pino Roveredo insieme ad un personaggio di spicco e di ampio richiamo dalla lunga esperienza di “battles” e di free style a sorpresa. Entrambi gli interlocutori pubblici di fama governeranno i rappers invitati che si sfideranno in quattro battle tematiche, una per ogni traccia re-interpretata e sviluppata dalle Scuole negli altrettanti murales ispirati rispettivamente ai concetti di “integrazione”(Edilmaster) , di “migrazione” (Nautico-Galvani”), di “bellezza - quella che salverà il mondo” (Nordio) e i dei “paradossi territoriali” (Deledda-Fabiani). Si partirà dai quarti di finale con una decina di sfide per decretere il vincitore incoronato a colpi di urla ed applausi del pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo di 7 anni umiliato a scuola per aver dimenticato l'astuccio, la triste storia di Jacopo

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Schianto tra i Carabinieri e un'auto: militare a Cattinara

  • Ricercata da cinque anni, faceva la escort a Trieste: arrestata 28enne

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento