Cronaca Isontino / Via Milano, 15

Foto con proiettile e minacce al preside che invita le famiglie a vaccinarsi

Come riporta l'edizione de Il Piccolo del capoluogo bisiaco Vincenzo Caico, da tre anni al Buonarroti di Monfalcone, è al centro di un grave episodio di cronaca scoppiato martedì mattina. Reazioni di solidarietà da parte di Forza Italia, Partito Democratico e UIL Scuola

foto tratta dal profilo Facebook di Vincenzo Caico

All'interno della busta una fotografia dai tratti inequivocabilmente minacciosi indirizzata al preside del liceo scientifico di Monfalcone che invita le famiglie a vaccinarsi. Vincenzo Caico, da tre anni al Buonarroti del capoluogo bisiaco è in questi giorni al centro di un grave episodio di cronaca sul quale indagano i carabinieri. La lettera è arrivata sul tavolo del preside nella mattinata di martedì 24 agosto. Quando l'ha aperta, Caico si è trovato di fronte alle minacce rappresentate dall'immagine di un proiettile affiancato alla lettera che lo stesso preside aveva fatto recapitare alle famiglie dei suoi studenti invitandole ad aderire alla campagna vaccinale. 

Secondo l'edizione di Monfalcone de Il Piccolo, per gli investigatori non ci sarebbero grandi indizi su cui lavorare. L'unico è rappresentato dal timbro postale che indica il centro di smistamento di Padova. Numerose le reazioni di solidarietà emerse nelle ultime ore, sia dal mondo della politica che dai sindacati. Forza Italia con il senatore Franco Dal Mas definisce quanto avvenuto "di una gravità assoluta, un punto di non ritorno nel dibattito intorno ai vaccini contro il Covid". Per il capogruppo in Consiglio regionale del Partito Democratico Diego Moretti "la deriva che sta prendendo la frangia no vax, tra minacce e intimidazioni, non deve essere sottovalutata: esprimiamo solidarietà e vicinanza". Se la politica invoca l'obbligatorietà del vaccino, il mondo sindacale della scuola in Friuli Venezia Giulia parla di "minacce inaccettabili. La UIL Scuola è a favore della campagna vaccinale sempre, tuttavia, nel rispetto della libertà di scelta e delle preoccupazioni delle persone". 

E questa mattina Caico ha pubblicato un post sul profilo personale di Facebook raccontando di essere stato contattato da Patrizio Bianchi, minstro dell'Istruzione. "Ringrazio il Ministro per la gentilissima telefonata di stamattina. È un immenso piacere e di grande conforto sentire lo Stato al proprio fianco". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto con proiettile e minacce al preside che invita le famiglie a vaccinarsi

TriestePrima è in caricamento