Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Scoppia il caso Alessandro Zocco, Giorgi (FI): «La Regione intervenga su questa porcata»

Il consigliere comunale manifesta il suo sdegno sull'episodio dell'ex-dipendete della Tiesse Alessandro Zocco, licenziato dopo un'intervista televisiva che denunciava delle anomalie sanitarie all'interno dell'azienda di cui era dipendente

«Mi sono occupato più volte, anche in passato, dei gravi problemi dei dipendenti di Tiesse, Croce Marche e come diavolo si chiamavano negli anni le cooperative che hanno vergognosamente sfruttato e maltrattato i lavoratori con, ancor più grave, l'atteggiamento da struzzo dell'azienda sanitaria che sapeva e faceva finta di non vedere»

giorgi lorenzo 2014-2«Ed oggi vengo a sapere del licenziamento in tronco di Zocco, che in un mondo normale andrebbe lodato assieme ai colleghi che continuano ad operare senza stipendio da mesi per garantire un servizio che ha ripercussioni sul tessuto sociale più debole della città. E invece qualche dirigente strapagato con soldi pubblici si arroca il diritto di cacciare qualcuno per lesa maestà?».

«Mi appello affinché intervenga su questa porcata la Regione con il Presidente Serracchiani, ristabilendo la normalità con la riassunzione del dipendente e, casomai, se qualcuno deve andare a casa sia qualche inutile e presuntuoso strapagato dirigente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia il caso Alessandro Zocco, Giorgi (FI): «La Regione intervenga su questa porcata»

TriestePrima è in caricamento