Barcolana, Gialuz: "Stimati 75 milioni di indotto, dati certi in gennaio"

I dati reali saranno diffusi da uno studio dell'Università Bocconi. Paoletti (Cciaa): "Da Triestespresso Expo ricadute per 7 milioni"

Uno studio sulla Barcolana portato avanti dall'Università Bocconi certificherà in gennaio l'ammontare dell'indotto portato dal grande evento sul territorio triestino. È quanto rivela all'Ansa Mitja Gialuz, presidente della Società Velica Barcola Grignano, all'incontro del Propeller Club di Trieste. "La Barcolana nel 2013 portava in città un indotto di 20 milioni di euro, c'è una stima per il 2018 di 75 milioni" ha riferito Gialuz in attesa di dati certi dalla Bocconi.

Dipiazza sulla Barcolana: "Abbiamo consacrato Trieste a livello internazionale" 

Alcuni dati

"Lo scopo è capire quanto sia importante l'apporto su un territorio che sta finalmente superando un momento di difficoltà", ha invece spiegato il presidente del Propeller, Fabrizio Zerbini.  Secondo Gialuz, negli ultimi 5 anni Barcolana "è esponenzialmente cresciuta passando da 2.262 passaggi sulla stampa del 2015 a 6.586 del 2018".

Triestespresso expo

Il presidente Cciaa Venezia Giulia, Antonio Paoletti, ha presentato il dato economico di 'Triestespresso Expo': "Solo di alberghi, ricettività e indotto, ha portato in città un indotto di 7 milioni euro in tre giorni. Senza contare dati e numeri del business che realizzano gli operatori".

Barcolana50, Fedriga: "Confermata la vocazione internazionale del Fvg" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento