menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasta Zara passerà a Barilla

L’aggiudicatario sottoscriverà con Pasta Zara un contratto di produzione a beneficio della società di Riese Pio X per 54 mesi (imballaggio, confezionamento ed etichettatura dei prodotti), con volumi minimi vincolanti decrescenti nel tempo

Diventa concreta la possibilità che lo stabilimento produttivo di Pasta Zara di Muggia passi a Barilla. Il termine ultimo previsto dal bando per la presentazione delle buste con le offerte di eventuali terzi interessati era infatti fissato per le 12 del 23 Maggio presso il Tribunale di Treviso. Al giudice, dottor Antonello Fabbro, non sono pervenute altre offerte oltre a quella del gruppo industriale di Parma del settembre scorso. L’aggiudicatario sottoscriverà con Pasta Zara un contratto di produzione a beneficio della società di Riese Pio X per 54 mesi (imballaggio, confezionamento ed etichettatura dei prodotti Zara), con volumi minimi vincolanti decrescenti nel tempo. Ciò garantirà continuità e solidità all’offerta commerciale di Pasta Zara.

L’eventuale passaggio a Barilla legato ormai solo all’omologa assicurerà stabilità occupazionale. Tale passaggio inoltre assicurerebbe la possibilità concreta per Pasta Zara di dare esecuzione al piano rispettando gli impegni con i creditori. Angelo Rodolfi, amministratore delegato di Pasta Zara: «Questo è un passo in avanti importante. Stiamo proseguendo sulla strada indicata dal piano industriale 2019/2024, approvato dal consiglio di amministrazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Cura della persona

Scrub fai da te: la ricetta super naturale per labbra perfette

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Vaccini a quota 134mila dosi, in arrivo l'accordo per l'esercito

  • Cronaca

    Covid in Fvg: balzo della percentuale, tra test e positivi è sopra l'11

  • Cronaca

    Usa un terreno a Campanelle come "discarica abusiva": 600 euro di multa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento