Sabato il 48esimo Convegno regionale Maestri del lavoro

La Federazione Nazionale Maestri del Lavoro d’Italia è un'Associazione senza fini di lucro, costituita il 27 marzo 1954 ed eretta in Ente Morale riconosciuto con D.P.R. n° 1625 del 14 aprile 1956, che riunisce i Maestri del Lavoro d’Italia.
I Maestri del Lavoro sono cittadini italiani cui viene assegnata la “Stella al Merito del Lavoro” ed il brevetto di “Maestro del Lavoro”, onorificenza conferita dal Presidente della Repubblica dopo istruttoria del Ministero del Lavoro. L’onorificenza è concessa a coloro che abbiano prestato attività lavorativa ininterrottamente per almeno 25 anni alle dipendenze di una o più Aziende e si siano particolarmente distinti per singolari meriti di perizia, laboriosità e di buona condotta morale. I riconoscimenti vengono consegnati il 1° maggio, con una cerimonia che, per la nostra Regione, è ospitata nelle sale della Prefettura di Trieste.
La Federazione è sorta con gli scopi, tra gli altri declinati dallo Statuto, di:
- promuovere nella società e negli ambienti di lavoro il valore del lavoro e dell’apporto collaborativo dei Maestri del Lavoro;

- favorire l'inserimento umano delle giovani leve nel mondo del lavoro, aiutandole nella loro formazione e scelte professionali.

Ogni anno, i Consolati del Friuli-Venezia Giulia organizzano un Convegno, a valenza regionale, connesso all’economia del territorio ed alle finalità istituzionali. Per l’anno 2020 l’organizzazione del Convegno compete al Consolato di Trieste.
Il 2020 sarà ricordato per l’esplosione della pandemia da Covid-19, con tutte le conseguenze sociali ed economiche ben note. Le scuole, a tutti i livelli, sono state chiuse e riapriranno, auspicabilmente, nelle prossime settimane.
Questa mancanza di relazioni tra insegnanti, compagni di classe, genitori ha creato disorientamento, incertezza e “vuoti” formativi le cui conseguenze emergeranno nel tempo. L’argomento è stato sollevato da Ferruccio de Bortoli sul Corriere della Sera il 17 maggio scorso, che ha affermato “L’esplodere di una povertà educativa come conseguenza di una profonda recessione aumenta ancora di più le disuguaglianze“, ed è stato ripreso da Mario Draghi il 18 agosto “ai giovani bisogna dare di più: i sussidi finiranno e resterà la mancanza di una qualificazione professionale, che potrà sacrificare la loro libertà di scelta e il loro reddito futuri”.
Queste riflessioni hanno portato alla decisione di voler organizzare il Convegno 2020 (48.esimo) e di dedicarlo al tema educativo, con particolare riferimento a quello che può e deve essere l’apporto della collaborazione dei Maestri del Lavoro e di altre Associazioni, per portare il nostro contributo al “progetto a favore della crescita del capitale umano” auspicato da de Bortoli.
In particolare, assieme ai rappresentanti della Regione Friuli Venezia Giulia, della Direzione Scolastica Regionale, di Confindustria Alto Adriatico, di Federmanager e degli Anziani d’Azienda saranno affrontati argomenti quali le professionalità necessarie alle imprese del territorio, le iniziative di supporto per l’avvicinamento scuola-lavoro, le modalità organizzati per dare concreta attuazione a tali azioni.
L’obiettivo è di farsi trovare pronti, in termini di risorse, di idee e di programmi nella, possibilmente prossima, ripresa delle azioni di supporto ed orientamento a favore dei giovani studenti.
L’intervento di apertura sarà curato dal dott. David Daris, psicoterapeuta, che analizzerà i rischi e le conseguenze, nelle diverse fasce d’età degli studenti, del lungo periodo di lockdown e della didattica a distanza. Per affrontare i vari aspetti della problematica, si alterneranno sul palco il vice presidente di Confindustria Alto Adriatico ing. Diego Bravar, la Referente per l’Istruzione Tecnica Professionale, Iefp e Orientamento dell’Ufficio Scolastico Regionale prof.ssa Barbara Gambellin, la dott.ssa Elena Paviotti del Servizio ricerca, apprendimento permanente e fondo sociale europeo della RFVG ed il Console di Pordenone ing. Roberto Badiali. Le conclusioni saranno affidate al direttore centrale dell’Assessorato Lavoro, formazione, istruzione e famiglia Nicola Manfren. Coordinerà i lavori il Console di Trieste ing. Roberto Gerin.
Al Convegno, oltre ai Consoli ed ai rappresentanti dei Maestri della Regione, parteciperà il presidente nazionale della Federazione Maestri dott. Elio Giovati ed il Console regionale cav. Mario Caporale.
Il dettaglio del programma prevede:
Ore 9.00: S. Messa presso la Chiesa San Pasquale (Villa Revoltella)
Ore 10.00: Omaggio ai Caduti di Nassiriya
Ore 10.45: Saluti delle Autorità
Ore 11.15: Introduzione lavori, Roberto Gerin Console MdL Trieste
dott. David Daris - Psicoterapeuta „Lockdown e formazione a distanza: rischi e conseguenze“
dott.ssa Elena Paviotti - Dir. lavoro, formazione, istruzione e famiglia „Strumenti ed azioni della Regione FVG“
Tavola Rotonda: „Quali competenze per le imprese del territorio? Quale ruolo dei Maestri del Lavoro?“
ing. Diego Bravar Vice Presidente Confindustria Alto Adriatico
prof.ssa Barbara Gambellin Ufficio Scolastica Reg.le - Referente Istruzione Tecnica Professionale, Iefp e Orientamento
MdL ing. Roberto Badiali – Console Pordenone
Moderatore: MdL Roberto Gerin
Ore 13:00 Conclusioni dott. Nicola Manfren Dir. Centrale FVG Lavoro, formazione, istruzione e famiglia
Ore 13:30 Conclusione del convegno
Il Convegno ha il patrocinio del Comune di Trieste e del MIB – School of Management e la collaborazione della Regione Friuli Venezia Giulia, delle Assicurazioni Generali e di Confindustria Alto Adriatico.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Cinque artisti raccontano la "Bora chiara"

    • dal 10 settembre al 30 ottobre 2020
  • Sapori del Carso, torna la kermesse dedicata al territorio con un'edizione dedicata ai grani antichi

    • dal 16 ottobre al 1 novembre 2020
  • "Il mare - la nostra vita", al Magazzino 26 in mostra la vita di una famiglia di pescatori di Aurisina

    • dal 1 al 31 ottobre 2020
    • Magazzino 26, Porto Vecchio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TriestePrima è in caricamento