Teatro Sloveno, domenica unica tappa triestina del Balletto nazionale della Georgia

Domenica 13 dicembre il Teatro Stabile Sloveno farà vivere ai propri spettatori la magia di un grande spettacolo di danza con l'ospitalità in data unica del celebre Balletto nazionale della Georgia. L'evento rientra nel programma in abbonamento Verde; i biglietti saranno in vendita presso la biglietteria del teatro in via Petronio venerdì dalle 10 alle 15. sabato in serata prima dell'inizio dello spettacolo Ismene e domenica un'ora e mezza prima dell'inizio dello spettacolo. 

Il Balletto nazionale della Georgia di Ilik Sukhishvili è la compagnia professionale di danza che nel proprio paese vanta la più antica tradizione. Con spettacoli e tournées internazionali si occupa della conservazione e della diffusione del ricchissimo patrimonio coreutico georgiano, realizzando su questa base anche nuove coreografie originali, interpretate con musica dal vivo di tradizione caucasica.  
Tre sono gli aspetti dominanti e inscindibili della tradizione coreutica georgiana. Le danze maschili evocano le qualità del coraggio, del vigore guerriero, con volteggi di spade e pugnali affidati a movimenti di brillante e sorprendente virtuosismo, oppure con le faticosissime danze in punta di piedi, nate per ricordare gli scoscesi pendii dei monti del Caucaso che costringevano gli uomini a camminare sulla punta dei piedi per non precipitare nei burroni.

Le danze femminili simboleggiano la sacralità e la regalità. Il movimento delle ballerine, tutto giocato sulla morbidezza delle braccia e delle mani, testimonia che nell’immaginario più antico del popolo georgiano la donna è una creatura algida e distante, inafferrabile. Accanto alle danze aristocratiche, ci sono quelle di origine popolare, dal folklore cittadino, alle danze degli artigiani e dei venditori ambulanti. Lo spettacolo Sukhishvili è una rassegna affascinante dei generi più diversi della tradizione georgiana. Degni di nota sono anche i costumi di Soliko Virsaladze, che ha spesso firmato i costumi di importanti produzioni del Bolshoi. 

Fondato a Tbilisi nel 1945 da Nina Ramishvili e Iliko Sukhishvili, il Balletto nazionale della Georgia persegue l’intento di far conoscere le antiche danze popolari del proprio paese, di creare coreografie nuove ed originali, vivificando un repertorio antichissimo di danze liriche e bellicose. Ai due fondatori del complesso lo Stato sovietico ha conferito molti riconoscimenti tra cui il “Premio di Stato dell’URSS” e il titolo di “Artisti del Popolo dell’URSS”. 

L'ospitalità dello spettacolo del Balletto nazionale georgiano è stata realizzata in partenariato con ERT FVG e con la collaborazione di Artisti Associati. Gli spettatori avranno a disposizione anche un autobus navetta gratuito in partenza da Sistiana, Opicina e Muggia (gli orari sono pubblicati sulla pagina web del teatro www.teaterssg.com

PER GLI ABBONATI LO SPETTACOLO È INCLUSO NEL PROGRAMMA VERDE 
PREZZI DEI BIGLIETTI: 20 €/ 17 € (under 26/over 65)

Orari e fermate dell’autobus navetta:  

DA SISTIANA 15.30 – Sistiana, parcheggio 15.40 – Aurisina, piazza 15.45 – Santa Croce, fermata dell’autobus 16.00 – Sgonico, municipio 16.15 – Prosecco, incrocio    
DA OPICINA 16.00 – Opicina, Via di Basovizza 21 16.10 – Trebiciano, piazza 16.15 – Padriciano, fermata davanti al centro sportivo Gaja 16.20 – Basovizza, chiesa    
DA MUGGIA 16.00– Muggia, fermata dell’autobus 16.05 – Zaule, fermata dell’autobus 16.10 – Domio, dietro al Centro culturale 16.15 – Dolina, municipio 16.20 – Bagnoli, davanti al teatro Prešeren 16.25 – Sant’Antonio in bosco, fermata dell’autobus 16.30 – San Giuseppe della Chiusa (Barde), fermata dell’autobus    
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento