“La scienza dei sapori dalla pianta alla tazzina” al Revoltella

Sabato 4 Maggio 2019 dalle ore 9.00 nell’Auditorium “Marco Sofianopulo” del Museo Revoltella
via Diaz 27 – Trieste avrà luogo il convegno nazionale aperto al pubblico “La scienza dei sapori dalla pianta alla tazzina”, organizzato dalla Delegazione di Trieste dell’Accademia Italiana della Cucina - Istituzione Culturale della Repubblica Italiana- nel perseguire lo scopo di tutelare e valorizzare le tradizioni gastronomiche del nostro paese e del nostro territorio.

In tale occasione, si discuterà sull’importante impatto del caffè come complemento tipico della gastronomia italiana, rivolgendo speciale attenzione alle particolarità storiche e valoriali che esso rappresenta per la nostra città.
Le tematiche, che saranno sviluppate dai relatori, sono:
Il gusto di una città
Storia ed attualità dell’impatto del caffè a Trieste
Il sommelier del caffè
La tecnica e la scoperta dei sapori
Maillard: dalla cucina alla tazzina
Il caffè, dalle interazioni chimiche nelle cotture al prodotto che degustiamo nella tazzina
Effetti metabolico nutrizionali del caffè
L’impatto “fisico” sul consumatore
Complementare al Convegno una degustazione di caffè abbinati a prodotti dolciari.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Ciaspolade, degustazioni e tour: torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 24 marzo 2021
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento