Green Via Giosuè Carducci, 6

Parte dal Fvg il progetto pilota in Italia per il riciclo delle capsule di caffè

Siglato in Regione il protocollo che ha coinvolto Nestlè Italiana e Illycaffè, che sosterranno il progetto, e le società di gestione dei rifiuti

Parte dal Fvg il primo progetto italiano per il recupero delle capsule di caffè: il protocollo d’intesa è stato firmato stamattina in Regione da Arpa Fvg, i produttori e distributori di caffè, Illycaffè Spa e Nestlè Italiana Spa, e le tre aziende che gestiscono il ciclo dei rifiuti in regione, Net Spa, A&T2000 Spa ed AcegasApsAmga Spa, alla presenza dell'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente e energia, Fabio Scoccimarro e alla procuratrice di Nestlè Italiana, Federica Braghi, collegata in videoconferenza. Il progetto sarà operativo da luglio e prevede, oltre alla raccolta differenziata delle capsule, l’allestimento di appositi impianti sperimentali per la separazione delle capsule dal loro contenuto, compostabile.

Questo impegno condiviso si inscrive in un’ottica più ampia, improntata al perseguimento dell’economia circolare. “Abbiamo attivato due anni fa un gruppo di lavoro per anticipare di cinque anni (nel 2045, ndr) il raggiungimento del Green Deal europeo in Fvg per il raggiungimento di un equilibrio economico ambientale. Altri progetti inerenti sono stati avviati sotto il nome di "Nipoti", poiché guardano alle generazioni future”.

Scoccimarro ha poi dichiarato che "Siamo i primi in Italia a portare avanti un progetto di economia circolare in questo campo e ci sono tutti i presupposti affinché da progetto pilota diventi esempio in tutta Italia. Per questo mi impegno fin d'ora a portare i risultati di questa sperimentazione all'attenzione della Conferenza Stato - Regioni come buona pratica da consolidare a livello nazionale".

L’iniziativa sorge a fronte di un documentato aumento di questo genere di rifiuti, dannosi per l’ambiente. Nestlè Italiana e Illycaffè sosterranno le spese del progetto mentre i tre gestori metteranno a disposizione le loro conoscenze in merito, in una sinergia tra pubblico e privato alla base del concetto di economia circolare perseguito dalla Regione. Gli stabilimenti sorgeranno principalmente a Campoformido, Pasian di Prato, Trieste e Udine.

Hanno partecipato alla conferenza stampa anche il direttore generale di Arpa Fvg, Stellio Vatta, dell'amministratore delegato di Illycaffè, Massimiliano Pogliani, del presidente di Net, Mario Raggi, del consigliere di amministrazione di A&T2000, Giampaolo Graberi, del responsabile Servizi ambientali di AcegasApsAmga, Giovanni Piccoli.

Firmato "storico" decreto governativo: l'area ex Ezit sarà gestita dalla Regione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte dal Fvg il progetto pilota in Italia per il riciclo delle capsule di caffè

TriestePrima è in caricamento