Notte di San Lorenzo, ecco i 5 posti più belli dove ammirare le stelle cadenti a Trieste

Secondo la leggenda, le stelle cadenti visibili tra stasera e domani rapresentano le lacrime "infuocate" di San Lorenzo, martirizzato sui carboni ardenti proprio il 10 agosto del 258

Foto Unsplash

Oggi, 10 agosto, puntando lo sguardo al cielo, potremo ammirare "la pioggia di stelle" della notte di San Lorenzo. Le Perseidi, conosciute anche come "Lacrime di San Lorenzo", non sono altro che frammenti sparsi nel cosmo della cometa "Swift- Tuttle". Quest'anno avranno il loro picco nella notte tra l'11 e il 12 agosto. Secondo la leggenda, le stelle cadenti visibili tra stasera e domani rapresentano le lacrime "infuocate" di San Lorenzo, martirizzato sui carboni ardenti proprio il 10 agosto del 258. Vagando per i cieli, si racconta, scendono sulla terra solo il giorno della sua morte. Un'altra curiosità da ricordare è che, mentre oggi le stelle cadenti sono associate a un fenomeno positivo, nelle culture antiche venivano visto come un segno nefasto, in quanto alternavano il ciclo naturale del mondo.

I posti più belli dove ammirare le Perseidi

Che voi siate degli inguaribili sognatori o che siate degli appassionati dei fenomeni astronomici, ecco a voi i  cinque posti più belli nei dintorni di Trieste (a meno che non ne abbiate di "vostri") dove passare la notte più romantica e affascinante dell'anno. 

1. Cima Monte Carso (val Rosandra)

2. Vedetta Alice (parco Globojner)

3. Cima Monte Hermada (Duino)

4. Cima del monte Nanos

5. Cima del monte Slavnik (Taiano) 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento